Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

BORRELLI SU CONTRADA MARTUCCI: VIDEO

discarica-video

Ritorniamo sulla "questione discarica" con l’aiuto delle rime che Modesto Borrelli ha scritto di getto. Versi in vernacolo, come al solito semplici, che riescono a tracciare il quadro completo delle tante ombre che "coprono" Contrada Martucci.

Doveroso il ringraziamento a Legambiente Mola per aver fornito le immagini utilizzate nel video.

Trascrizione in lingua.

Fiori a Conversano

Quando sento la Lombardi dritto penso /Alla Padania. Non sarà che centrano /I BOSS…I che ci rompono le ossa? /A Terlizzi pere e fiori /Caro Vendola, tu poeta narratore, /Vieni e senti che fetore /Se ti bagni a Mola e Cozze /Non si esce più bagnati ma pieni di percolato /Se ci sta quel percolato qui qualcuno ci ha marciato /Carella e Nicastro vi facciamo subito santi /Se ci levate sto camposanto /Ogni paese si trovasse una via /Non solo Conversano avrà una moria.

Commenti 

 
#1 vito zivoli 2010-07-11 11:41
Grande Maestro Modesto......, ma ai Conversanesi, la discarica piace, perchè chiuderla, in fondo offre tanti posti di lavoro. Ho dei compaesani di M****......
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI