Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

DECORO URBANO E AFFISSIONI SELVAGGE

mottola-manifesti

Gentile consigliere Mottola,

ho seguito con interesse la sua iniziativa per garantire a Conversano un decoro maggiore. Sono anch’io della sua stessa idea: senza le dovute sanzioni non si otterrà mai niente perché si sarà sempre convinti di farla franca. Quindi va benissimo se si fa pagare e si controlla di più.

Mi trova soprattutto d’accordo sul problema dei volantini affissi selvaggiamente ovunque, e proprio a tale riguardo volevo segnalarle un abuso commesso neanche tanto tempo fa proprio da lei che ora viene a proporre maggiore attenzione al rispetto della città.

Le foto, che spero la redazione pubblicherà per trasparenza ed imparzialità, riguardano i suoi manifesti elettorali affissi un po’ dove capitava e gettati lungo le strade del mercato, senza farsi problemi per il decoro!!

La mia domanda è quale multa si darebbe?! O le multe valgono solo da oggi e il passato è passato?!

 

Rosa S.

Commenti 

 
#10 Pensi un pò! 2010-07-13 23:36
Consigliere Mottola, prima di pensare al decoro urbano ed alle cartacce, sarebbe opportuno che la Sua Amministrazione pensi prima alla realizzazione delle strade. Pensi un pò (immagino che non ne sappia nulla) che a Conversano ci sono zone composte da nuovi complessi condominiali che convivono con lo stabilizzante (pietre e polvere), senza marciapiedi e senza pali per la pubblica illuminazione. Sappia, anche, che gli oneri di urbanizzazione sono stati interamente e regolarmente pagati da anni e che queste nuove strade sono previste dall'ultimo vecchio P.R.G. Governare una città significa creare e dare a TUTTI I CITTADINI (non solo agli amici degli amici) servizi, vivibilità, sicurezza....e non slogan, manifesti e/o volantini. Non crede? Di fronte a tali problemi qualsiasi campagna di sensibilizzazione, seppur condivisibile, perde di valore...
Segnala all'amministratore
 
 
#9 Otelma 2010-07-13 17:37
Caro Consigliere, mi dispiace doverti smentire, ma in numerosi casi i tuoi "squadristi" del volantinaggio sono stati visti strappare i volantini dei suoi contendenti politici e buttarne i gesti sulle magnifiche chianche del nostro paese vecchio. Se è vero, dunque, che al mercato cittadino la sorte dei suoi volantini probabilmente non è in mano completamente tua, è altresì vero che le persone da te deputate al lavoro di distribuzione, lo erano anche nella distruzione a regola d'arte degli avversari sul piano della pubblicità e sulla creazione di degrado ex-novo.

Allo stesso modo, vorrei esprimerti il mio fastidio per la tua *** in merito al campo dell'arte. Non ti esprimere se non sai. Se ti presenti ad Orecchiette Spray ad Agosto, non pontificare. Te lo chiedo per favore.

Le TAGS sono una cosa, il WRITING è un'altra. Non ti inabissare in discorsi più grandi di te. PER FAVORE.



ED ORA METTICI IL TUO BEL PUNTO INTERROGATIVO!!! VERGOGNA!!!!!!!!


P.S.: bella la metafora-battuta del Polpo Paul, degna del nostro Consiglio Comunale e della nostra classe politica. O tempora, o mores!
Segnala all'amministratore
 
 
#8 così si fa! 2010-07-13 17:26
Grazie sig.ra Rosa.
per aver denunciato le incongruenze dello "sceriffo" mottola, tra le sue proposte demagogiche ed il suo personale modo di intendere il decoro urbano.
grazie per aver usato con garbo parole ferme respingendo il suo invito.

p.s.: tanto per essere chiari sulle capacità dei nostri amministratori di promuovere reali politiche ambientali, oggi potete leggere sul sito della Regione, come sono riusciti a farsi bocciare l'ennesimo progetto...(http://151.2.170.110/ecologia/Documenti/FESR0713/L4.4/26.pdf)...questa volta è toccato a Castiglione...

MOTTOLA INDIETRO TUTTA!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#7 Rosa 65 2010-07-13 15:33
Consigliere Mottola, grazie per l'invito, ma non ho alcuna voglia di conoscerla
Segnala all'amministratore
 
 
#6 Beppe Cacciapaglia 2010-07-13 12:54
Rispondere a chi ha fatto battaglie contro la discarica esponendo un manifesto ogni giorno ed oggi invece dimentica tutto, a chi dice che un distributore di carburanti in via Gobetti con l'eradicazione di 7 alberi di Pino è meglio di un terreno incolto, a chi propone le giornate del decoro e poi non partecipa, neanche con un grazie, alle manifestazioni che anche Legambiente organizza con "puliamo i parchi" e "puliamo il mondo" (48 partecipanti nella scorsa edizione), a chi non si oppone alla speculazione edilizia per la costruzione di edifici nelle doline, a chi fa propaganda "tuffandosi" nelle aree naturali protette e poi lascia che le erbacce crescano all'infinito, a chi vede crescere le antenne nel centro storico senza batter ciglio, credo che sia tempo perso.
P.S. L'Associazione Legambiente conta ben 20 iscritti e le attività le denunce e i suggerimenti che produce sono disponibili alla consultazione di tutti gli interessati. Per quanto riguarda il resto (Assessore Ambiente), caro Consigliere sei molto poco informato.
La tua lodevole iniziativa, comunque, presuppone insoddisfazione nei confronti dell'azione amministrativa in corso.
Non capisco la strumentalizzazione che mi si "accolla" non avendo alcun personale interesse ne alcun partito da supportare.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 nico mottola 2010-07-12 22:19
A maggior ragione io concordo perfettamente con lei per il gesto incivile di coloro che gettano le carte per terra, ma è pur vero che il tempo di una campagna elettorale dura pochi giorni e non e’ paragonabile alla mancanza del decoro, alla inciviltà e allo scadimento quotidiano a cui assistiamo oramai da decenni in questa nostra città.

Parlare di decoro significa parlare, di deturpamento, di imbrattamento, di danneggiamento al patrimonio pubblico e privato, significa abbandonare rifiuti ingombranti e pericolosi per strada e nelle campagne, significa soprattutto per i cittadini la percezione di una mancanza di sicurezza . E’ ben altra cosa cara Rosa la nostra volontà di portare avere avanti proposte contro il degrado. L’esempio che lei ha fatto è paragonabile quasi quasi, a non far giocare i bambini con i coriandoli a Carnevale, essendo anche quello un periodo temporale circoscritto. In merito ai manifesti sotto i ponti, il degrado è rappresentato da quelle “tags” che lei vede sopra i miei manifesti e quell’arte (?) incomprensibile riprodotto sui muri.
Per concludere vorrei incontrarla e conoscerla se possibile, per avere una copia di quelle foto per tenerle come ricordo della mia campagna elettorale, esperienza che mi ha consentito di conoscere tanti nuovi amici. E lasci perdere i commenti strumentali di chi quando è stato impegnato ieri come Assessore all’Ambiente, e oggi come responsabile di legambiente, rappresenta a mala pena se stesso, e che per il decoro urbano e non solo ha prodotto poco o niente per non dire nulla.
Cordialità
Segnala all'amministratore
 
 
#4 nico mottola 2010-07-12 22:14
Gentilissima Rosa,
innanzitutto La ringrazio per aver conservato le foto che ritraggono la mia campagna elettorale di Marzo u.s. Si vede che gli sono rimasto simpatico, rispetto ai tanti candidati che avendo fatto, propaganda allo stesso modo e anche di più, evidentemente non hanno avuto identica fortuna di essere ricordati come il e’ capitato a me. A meno che Lei non faccia come e’ successo recentemente a Mondiali di calcio in Sud Africa. Le cronache giornalistiche hanno ripreso i prodigi del “ Polpo Paul” che da buon veggente e fattucchiere infallibile con otto pronostici su otto ha azzeccato tutti i risultati dei mondiali di calcio; proprio come ha fatto lei che conservando le foto sapeva che un giorno le stesse potevano ritornare utili a chi “prevedendo” che mi sarei occupato di “decoro urbano” ha azzeccato il pronostico per questo mio intendimento .

A parte la battuta le sue foto che ritraggono la mia propaganda si riferiscono alla giornata del mercato settimanale del venerdì che a Conversano, dalla notte dei tempi , è giornata che in campagna elettorale, dove ogni candidato con il proprio comitato organizza il volantinaggio. Mi sembra logico ricordare che i volantini come noto hanno un costo e non vengono gettati per strada ma vengono consegnati a ciascun cittadino dopodiche’ a seconda di chi interessa, i volantini possono essere presi e conservati come possono essere cestinati o peggio gettati per strada . Non vedo come Lei possa attribuire a me la colpa di averli gettati per terra. segue
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Beppe Cacciapaglia 2010-07-12 11:55
Sento di esprimere un sincero ringraziamento per la Rosa S., in genere prima di aprire gli armadi si deve essere sicuri di non avere scheletri nascosti. Gli aghi degli altri danno più fastidio dei pali propri.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Sante Simone 2010-07-11 04:14
perché i santini che faceva buttare per strada anche durante il silenzio elettorale? (e non era certo il solo)

ma per le affissioni selvagge i governi fanno le maxi-sanatorie
www.youtube.com/watch?v=ESby9jIQVYs
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Robyspierre 2010-07-10 22:46
Bravissima!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI