Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

DIFFERENZIATA: SI MOBILITA IL CONSORZIO ATO BA 5. Video

conferenza-ato---fabio-e-mi

Venerdì 23 Luglio, si è svolta, presso il Comune di Conversano, la conferenza stampa di presentazione della campagna di comunicazione e promozione della raccolta differenziata “Prenditi cura del tuo ambiente: fai la raccolta differenziata”. La campagna coinvolgerà i 21 comuni del Consorzio A.T.O. Bari 5 ed è finalizzata a formare, informare e sensibilizzare le famiglie sui temi del riciclo e del corretto smaltimento dei rifiuti, attraverso una pluralità di canali e linguaggi.

Protagonisti del piano di comunicazione saranno due testimonial d’eccezione: Mingo e il buon Fabio, da 14 anni inviati del Tg satirico “Striscia La Notizia”. I due artisti saranno i protagonisti degli spot tv e radio, delle affissioni e degli inserti su quotidiani e website, nonché di numerosi incontri nei Comuni del Consorzio.

Il piano di comunicazione coinvolgerà Cittadini, Famiglie, Associazioni, Tecnici Comunali, Scuole e Parrocchie tramite diverse azioni e strumenti: materiale informativo vario, corsi di aggiornamento e formazione, un quiz a premi online. In particolare, a partire da ottobre, gli alunni di scuole primarie e secondarie diventeranno protagonisti della campagna, grazie a gare didattiche e concorsi creativi.

Il sito web www.failadifferenziata.it è già attivo, con aree dedicate al quiz a premi, alle gare per le scuole, un percorso didattico sul riciclo e l’innovativo servizio “L’esperto risponde” - mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - al servizio degli utenti e dei cittadini dei Comuni del Consorzio, per risolvere ogni dubbio sul riciclo e sulla raccolta differenziata. La campagna sarà veicolata anche tramite Facebook, con l’apposita pagina “Prenditi cura del tuo ambiente, fai la raccolta differenziata”.

“La scelta di lanciare la campagna di comunicazione – spiega il Presidente del Consorzio di Bacino Comuni Ato Bari 5 avv. Giuseppe Lovascio – nasce dalla necessità di sensibilizzare tutte le utenze, a partire dalle famiglie, affinché possa esserci un cambiamento culturale profondo verso la raccolta differenziata. La presenza di due testimonial così autorevoli garantisce alla campagna credibilità ed efficacia e speriamo possa trasmettere alle famiglie il messaggio che la raccolta differenziata è davvero un gesto necessario per prenderci cura del nostro ambiente”.

“Siamo convinti – sottolinea il direttore generale del Consorzio di Bacino Comuni Ato Bari 5 avv. Giacomo Colapinto - che quando i cittadini sono sollecitati all’impegno, non deludono, in particolare i più giovani. Per questo abbiamo voluto dedicare una parte consistente della campagna alle scuole: da ottobre ogni plesso scolastico del Consorzio potrà partecipare a delle gare didattiche specifiche, che prevedono l’uso di Internet e dei Social network più in voga, come Facebook. Siamo convinti di poter trasmettere i valori della raccolta differenziata e del riciclo nel modo più efficace, utilizzando tutte le leve di comunicazione e generando partecipazione e coinvolgimento”.

“Siamo molto fieri di essere i testimonial di una campagna sulla raccolta differenziata – ha commentato Domenico De Pasquale, alias “Mingo” – specie nel territorio nel quale siamo cresciuti e tuttora viviamo. Speriamo di riuscire davvero a far passare il messaggio che prendersi cura del nostro ambiente non è una difficile operazione, ma bastano piccoli gesti quotidiani”.

Commenti 

 
#4 Mike 2010-08-01 21:48
Scusa Alberto,
la "differenziata" di Conversano ( per il mese di gennaio ) è,in realtà inferiore al 4,5% da te indicato. Infatti, sono stati considerati impropriamente anche gli oli e grassi vegetali (rifiuti liquidi) e nei mesi seguenti, pneumatici fuori uso ed altri rifiuti speciali ! Il bello è che tali risultati vengono certificati ed avallati dalla Regione Puglia ! Non si considerano poi gli scarti di selezione dei rifiuti differenziati ( che tornano nelle discariche ). Al netto di questi e senza considerare nel computo i rifiuti speciali, i risultati delle differenziate sarebbero risibili.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Gianvito F 2010-07-26 16:20
Citazione:
Sono anni che si parla di progetti ambiziosi ma di fatto non si agisce. Di deve "imporre" la differenziata soprattutto ai grandi produttori di rifiuti: ristoranti, mercati, operatori del settore annonario, cominciate a penalizzare questi


Concordo al 101% con Alberto!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Cosimo 2010-07-26 14:27
L'unica cosa che sembrava interessare ai presenti era il rinfresco! Capire chi lo ha offerto sarebbe interessante. A me, pare solo un'altra str.....ata
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Alberto 2010-07-26 14:24
Quante belle chiacchiere. Quanti bei propositi. Un'altra presentazione di un ennesimo progetto che non porterà assolutamente a nulla. Sono anni che si parla di progetti ambiziosi ma di fatto non si agisce. Di deve "imporre" la differenziata soprattutto ai grandi produttori di rifiuti: ristoranti, mercati, operatori del settore annonario, cominciate a penalizzare questi. A Conversano la situazione è sconfortante, siamo l'ultimo comune dell'ATO, siamo ai minimi storici appena il 4,5% a gennaio 2010. Dei saluti degli assessori provinciali e regionali ne abbiamo piene le tasche, messaggi preconfezionati buoni per tutte le occasioni, pensino ad una serie programmazione per uscire da un'emergenza continua. Quanta moneta si darà a Mingo e Fabio? Da quali tasche usciranno questi soldi? Spot sul tema, negli anni passati ne abbiamo visti a josa. Anche il grande Lino Banfi si è prodigato, cosa hanno prodotto? men che nulla! E allora...
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI