Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

CONVERSANO… BY BIKE: PARTE IL SERVIZIO DI “BIKE SHARING”

bici

L’Amministrazione Comunale rende noto che, in linea con gli obiettivi programmatici di mobilità alternativa e sostenibile, di difesa della qualità dell’aria e della natura nonché di promozione turistica della Città di Conversano, è stato attivato, nel centro urbano, il servizio di BIKE SHARING, letteralmente ‘bici condivisa’ in quanto pubblica, posta a servizio della cittadinanza, dei turisti e di quanti desiderano spostarsi in città rispettando l’ambiente.

La Giunta Comunale, già con Delibera n. 172 del 23/11/09, aveva formulato l’indirizzo politico-amministrativo di avviare tale servizio sul territorio comunale; con l’insediamento del nuovo Direttore del Servizio Ambiente e di concerto con l’Area Politiche Culturali, l’indirizzo politico-amministrativo è stato tradotto in realtà, aderendo al progetto “C’entro in bici” promosso dalla società Eco-logica S.r.l.

Dodici bici rosse, utilizzabili con una semplice chiavetta da richiedere allo I.A.T. in Corso Domenico Morea (negli orari di apertura al pubblico e secondo le modalità che a breve saranno illustrate in un’apposita conferenza stampa) per spostarsi in tutto il territorio urbano e rurale di Conversano, godendosi lo shopping e visitando in tranquillità la città!

Tre punti di consegna delle bici: oltre allo I.A.T., anche in Piazza Aldo Moro e presso la Stazione Ferroviaria Sud-Est.

Il sistema ‘by bike’ è attualmente presente in 54 Comuni italiani tra cui Alessandria, Bologna, Brescia, Cesena, Crema, Faenza, Ferrara, Lodi, Modena, Padova, Ravenna, Roma, Trento, Vercelli, Verona e Vicenza, Bitonto, Terlizzi, San Severo, San Vito dei Normanni e Adelfia per un totale di 1.740 biciclette pubbliche installate e 23.380 fruitori.

A breve, dunque, sarà possibile spostarsi in Conversano, fare shopping, visitare la città… by bike, con la bici pubblica rossa. Ovviamente, sta a tutti noi adoperare le biciclette con senso civico e vigilare sul corretto uso perché esse sono un bene pubblico fruibile da tutti.

Maggiori informazioni e dettagli del servizio saranno illustrati in un’apposita conferenza stampa; intanto, è possibile consultare il sito internet www.comune.conversano.ba.it o chiamare l’Ufficio IAT allo 080 495 65 17.

Commenti 

 
#5 Gianvito F 2010-07-31 15:56
Sempre ipercritici. Si vuole sempre tutto e subito. Io direi che intanto questa è una grande CONQUISTA dopo anni di NIENTE, di servizi inutili, inesistenti o solo promessi! Il bike sharing è REALTA'! In centro storico si può benissimo andare senza bisogno di piste ciclabili ed il traffico conversanese non è così pericoloso. Le piste ciclabili servono assolutamente, ma - per il momento - direi di goderci le biciclette gratuite messe a disposizione, sperando che i vandali stiano alla larga (grazie alla collaborazione di tutta la CITTADINANZA civile).
Segnala all'amministratore
 
 
#4 senzapelisullalingua 2010-07-31 01:48
bene bene e le piste ciclabili?
Segnala all'amministratore
 
 
#3 zanzun 2010-07-30 17:57
oltre quello , che è già buonissimo, se si potessero mettere sparsi in giro i fermi per attaccare le catene con le bici personali sarebbe il massimo
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Gianvito F 2010-07-30 14:15
Bravissimi :-) Mi vado ad iscrivere oggi!
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Beppe Cacciapaglia 2010-07-30 13:21
Finalmente una bella iniziativa a favore dell'ambiente e della vivibilità. Confido molto nel senso civico dei cittadini per l'utilizzo delle bici. Fra l'altro, noto con piacere un minore utilizzo delle auto, dovuto, credo alla "deterrenza" economica dei parcheggi a pagamento. Invito i cittadini ad usare più spesso il "DU-GAMM" che risulta essere il mezzo più efficiente, economico e soprattutto salutare.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI