Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

ATTENZIONE AI CENTAURI E AL CASCO

enzo-teofilo

E’ passata sotto silenzio degli organi di stampa una norma di innovazione del Codice della Strada che prevede, a partire dal 12 ottobre 2010 il divieto di usare casci omologati D.G.M. Per questi caschi era già stata vietata la vendita già dal 2004 perché poco sicuri.

In genere sui cinturini, o all’interno dei caschi trovate queste targhette:

Immagine

CASCO VIETATO

Si possono usare solo caschi con l’omologazione legata agli standard europei, ovvero quelli che riportano la seguente targhetta all’interno o sul cinturino E3 è l’omologazione del casco prodotto in Italia:

Immagine2

CASCO PERMESSO

Le sanzioni sono quelle dell’art. 171:

  • chi commercializza caschi non omologati subisce una sanzione compresa tra € 779 ed € 3.119 oltre la confisca dei prodotti non omologati (anche DGM).
  • chi non indossa il casco protettivo, non lo tiene regolarmente allacciato sanzione da € 74 ad € 299 oltre il fermo amministrativo del veicolo per 60 giorni la prima volta 90 giorni se recidivo nel biennio.
  • chi indossa un casco protettivo di tipo non omologato; indossa un casco protettivo di tipo omologato ma inservibile perché (cinturino rotto, fibbietta rotta, calotta lesionata) sanzione da € 74 ad € 299 oltre il fermo amministrativo del veicolo per 60 giorni la prima volta 90 giorni se recidivo nel biennio e confisca del casco.

Attenzione il casco senza targhetta, o perché staccatasi o illeggibile è come se fosse non omologato.

Alla prossima.

Enzo TEOFILO

INFO E CONTATTI - Potrete interagire direttamente con il Vice Comandante Enzo Teofilo attraverso lo spazio commenti, postando le vostre richieste, dubbi, esponendo singoli casi, o scrivendo in privato all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI