Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

AMIANTO E COPERTONI: ALTRI DUE ABUSI AMBIENTALI

copertoni_-_amianto

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un nostro lettore in merito ad altre due situazioni di degrado ambientale.

La prima è l’ennesima catasta a cielo aperto di onduline d’amianto, questa volta con l’aggravante che una parte delle lastre è stata data alle fiamme. Come abbiamo già ricordato, la dispersione in aria delle fibre di eternit è causa di pericolose malattie a carico dell’apparato respiratorio (asbestosi, cancro ai polmoni e mesotelioma pleurico).

La seconda è una “new entry”: un deposito di circa ottanta pneumatici usati di veicoli agricoli, accatastati senza nessuna precauzione all’interno di un appezzamento di terra sito nei pressi dello svincolo per Via vecchia Mola.

A tal proposito ricordiamo che i pneumatici devono essere stoccati in depositi “situati in aree delimitate e coperte” al fine di evitare l’aggressione degli agenti atmosferici. Per lo smaltimento, invece, bisogna rivolgersi ai centri di raccolta o, se il cambio gomme avviene presso un’officina specializzata, per legge è compito della stessa adempiere alle corrette pratiche di smaltimento.

Commenti 

 
#3 Lucrezia 2010-10-19 13:48
che vergogna!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 un cittadino 2010-10-19 12:22
Ma dai!!!!Si capisce chiaramente che hanno voluto riprodurre una pista di cart finalmente anche a Conversano!!!!...malpensanti!!!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Alberto 2010-10-18 18:57
Viviamo in un mondo di Caproni, con tutto il rispetto per la specie cornuta.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI