Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

LE “SAGRE” E LE “FESTE” A CONVERSANO

io_sud

LE “SAGRE” E LE “FESTE”  A  CONVERSANO COSA SONO E QUANTO CI COSTANO.

Abbiamo perso il tempo, proprio per curiosità, per andare a spulciare su vocabolari ed enciclopedie il loro significato:

SAGRA:

1.sf. festa annuale per celebrare la ricorrenza di una consacrazione solenne.

2. sf. Festa popolare o tradizionale con fiera e mercato per valorizzare soprattutto i prodotti della terra.

3. sf  Festa popolare tesa all’esaltazione di un prodotto di una determinata zona, organizzata nel coinvolgimento totale della città con numerosi stands sviluppati in tutto il paese.

Se questo è quanto, certamente organizzeremo soltanto una “Sagra” nel suo contesto socio-economico-storico-culturale del nostro territorio. Il nostro comune, invece, vanta ben 19 sagre, tutte “fatte in casa”  per le quali siamo costretti a pagare anche le negatività degli organizzatori (vedi sagra delle ciliegie).

1)      La sagra delle Ciliegie:

La Sagra avrebbe  senso se fosse organizzata per diffondere il prodotto “fuori del territorio dove la ciliegia viene coltivata”  ed offrire ai visitatori esterni alla zona, che acquistano il “nostro prodotto” a prezzi esagerati, un vero “regalo della natura”. Per farlo occorre …

2)      La sagra della zeppola, del panzerotto, del …., con un solo stand in piazza, o con qualche misero foglietto “di appartenenza”, certamente non è il massimo che si può offrire (siamo a livello dilettantistico).

3)      La sagra dello spumone, oltre qualche manifestino messo nel paese, certamente è stata una manifestazione “fuori del tempo”. Lo spumone, per esempio, si mangiava alla festa della Madonna e non ad ottobre.

I Costi: Se andiamo a vedere quanto ci costano, e gli amministratori lo sanno, difficilmente la città avrà avuto un riscontro pari a quanto è stato speso. E allora, giochiamo intorno ai contentini o facciamo una cosa seria? C’è gente che si è resa disponibile, senza spese, ad avviare un programma positivo che, abbandonando i contentini alle associazioni amiche, possa risolvere positivamente un’empasse che si abbatte su Conversano da diversi anni.

Chiamateci, senza riserve od altro. C’è gente che per esperienza e conoscenza, può far tornare la città alla ribalta di un tempo. Il merito, comunque, sarà sempre di questa amministrazione. Fatevi furbi!

Commenti 

 
#3 Spegnifuoco 2010-10-21 16:17
SICURAMENTE NON è STATO UN RIMPROVERO A QUESTA MAGGIORANZA MA UNA SOTTOLINEATURA DI COME SI OPERA DA ANNI IN QUESTO PAESE. ABBIAMO INFATTI SUGGERITO DI PRENDERE COME METRO IL FATTO CHE PER OGNI 1.000 EURO SPESI CI DEBBA ESSERE ALMENTO UN RIENTRO ECONOMICO DI 3.000 EURO PER LA CITTA'. SE QUESTO NON C'E' E SE LA MANIFESTAZIONE NON RAPPRESENTA LE CARATTERISTICHE DEGNE DI UN BIGLIETTO DA VISITA PER CONVERSANO, INUTILE FARLE CON I NOSTRI SOLDI. TUTTI LIBERI DI FARLI CON I PROPRI. E NULL'ALTRO.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 focolaio 2010-10-21 04:39
ma perchè adesso rompete le balle a sta maggioranza? un tempo il vostro leader era uno di loro. cos'è? non ha avuto alcun contentino?
Segnala all'amministratore
 
 
#1 tommyleee 2010-10-20 23:01
perche' non fanno..la sagra dei soldi che si fregano...
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI