Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

SEMINIERE IN APERTA CAMPAGNA: CONTROLLI NECESSARI

seminiere_iavorra

Periodo di semina, o meglio di seminiere. Nei pressi del lago di Iavorra, abbiamo fotografato il faraonico deposito in aperta campagna delle ormai note “padelle”. L’ultimo esempio, in ordine cronologico, della “cattiva abitudine” dei nostri agricoltori di disfarsi, dove capita, degli imballaggi di polistirolo che contengono le piantine da vivaio.

Sull’argomento abbiamo già ospitato un intervento dell’ingegnere ambientale Giuseppe Deleonibus, il quale ha spiegato i danni cui si va incontro bruciando tali seminiere, pratica – anche questa – molto diffusa in quanto concepita come metodo “economicamente vantaggioso” per “risolvere il problema”.

seminiere_iavorra_-_dettaglioA fronte della pericolosità del non corretto smaltimento di questi imballaggi, ci permettiamo di esprimere un ingenuo suggerimento a chi di competenza. Poiché è fatto obbligo di conferire le seminiere all’Area Ecologica o al servizio pubblico, perché non iniziare una serie di controlli incrociati su agricoltori e venditori per accertare se le “padelle” sono state rese al produttore, smaltite correttamente o se hanno preso strade diverse?

Si obietterà che, di fatto, non esiste l’obbligo del registro di carico-scarico, che agevolerebbe il monitoraggio dello spostamento del rifiuto; tuttavia esisteranno certamente delle fatture. E da lì che, con un po’ di pazienza, si potrebbe incominciare, magari invitando i venditori a inviare  un fax della fattura all’Ufficio Ambiente contestualmente alla vendita.

Non s’invoca lo “stato di polizia” – come qualcuno ha voluto farci notare – bensì il rispetto di norme concepite per la tutela dell’intera comunità. Tutela che abbraccia anche il profilo economico, dati i costi di rimozione che le casse comunali devono sostenere.

Commenti 

 
#2 titty 2010-10-27 17:41
avete ragione, basterebbe fare un controllo per scoprire esattamente chi abbandona questo, e altri tipi di rifiuti in giro per le campagne, sotto i ponti, nelle cave ecc.. e sopratutto ci vogliono delle sanzioni severe.
Ma ci vuole anche educazione. bisogna far sapere ai contadini che se continuano ad abbandonare rifiuti ovunque saranno multati, ma anche informarli sul dove e` possibile portare questi rifiuti.
buona semina a tutti...
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Alberto 2010-10-21 17:18
I buoi nelle campagne perdono le corna e nel "paese" vanno a ricercarle.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI