Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

LA RADIOLOGIA DI CONVERSANO “DEVE CHIUDERE”

RADIOLOGIA

Tra le tappe più interessanti della ricognizione che la Commissione Sanità ha compiuto lo scorso 4 novembre nei reparti del nostro Presidio Ospedaliero, va annoverata quella presso l’Unità Operativa di Radiologia.

La dott.ssa Mininni, responsabile dell’Unità, ha riferito di una riunione cui parteciparono il dott. Calasso (Direttore Sanitario Generale), i Dirigenti Sanitari di Monopoli e Conversano, rispettivamente Sansonetti e D’Auria, ed il primario della Radiologia di Monopoli, dott. Di Giulio. In questo incontro si dovevano porre le basi per una collaborazione fra le due unità radiologiche, volendo implementare la qualità del servizio. Tappa essenziale della concertazione era il ripristino della reperibilità presso lo “Jaia”. Il tavolo tecnico saltò a causa del netto rifiuto da parte dello stesso Di Giulio che, senza mezzi termini, profetizzò la sorte di Conversano: il nostro ospedale si sarebbe declassato a poliambulatorio e la TAC smontata e trasportata a Monopoli.

Ma la questione reperibilità non si esaurisce: il motivo addotto per la sospensione della stessa risiederebbe nel numero esiguo delle chiamate durante le ore serali, talmente esiguo da rendere inutile il servizio h24. In primis, il dato è palesemente smentito dai numeri: come testimoniano le statistiche, redatte dal dott. Fanizzi su richiesta della dott.ssa Ancora – che, a margine, la Commissione scopre essere primario di Radiologia di Conversano –, nei primi sei mesi dell’anno, nella fascia notturna e in quella festiva, sono stati eseguiti 625 esami e 38 TAC.

Se ciò non bastasse, emerge che tale sospensione è frutto di una mera indicazione verbale rilasciata da non si sa bene chi – di cui né D’Auria né la responsabile Mininni hanno alcuna contezza – recepita dal Dirigente Sansonetti e trasformata in disposizione dal Direttore Generale.

Ritornando alle dichiarazioni d’intenti rimaste tali, sempre il dott. Fanizzi ricorda che Monopoli aveva tre unità tecniche previste in organico ma non assunte. Fu, dunque, chiesto al Dirigente Sansonetti di procedere alle assunzioni per coprire il servizio a Conversano. La conclusione è che è stato assunto un solo tecnico (L’Abbate) per essere impiegato esclusivamente a Monopoli e, beffa che s’aggiunge al danno, Conversano ha per giunta ceduto un medico (la dott.ssa Pavone) accusando seri disagi nell’ordinario svolgimento del servizio: “Ho solo due medici che potrebbero fare le reperibilità – denuncia la Mininni – ed invece di darmi altre unità me ne tolgono una (la citata dott.ssa Pavone, trasferitasi a Monopoli). Con quattro medici, come si fa a coprire il turno?”.

Rimandiamo al file audio, caotico in alcuni momenti per l’animosità del confronto, la discussione sull’opportunità del temporaneo trasferimento al San Giacomo dei due infermieri altamente specializzati (minuti 12.08 – 20.00) e scegliamo come conclusione la riflessione del Presidente del Consiglio Gentile: “Dal 2008 siamo stati a sentire tutte le promesse fatte dalla parte politica e da quella gestionale, nella speranza che alle parole seguissero i fatti. Oggi costatiamo che siamo stati presi in giro per due anni e mezzo, o si dice che esiste una volontà comune di portare questa realtà a una situazione diversa o, se la parte amministrativa ha deciso per suo vezzo di seguire altra strada, dobbiamo prendere le nostre iniziative”.

 

 

Commenti 

 
#7 pippo 2010-11-13 20:51
ma andate tutti a quel paese.qua non si pensa alla salute dei cittadini ma solo...be' non lo voglio dire
Segnala all'amministratore
 
 
#6 manolo 2010-11-13 20:46
ma non l'avete capito che la responsabile di radiologia di conversano non ha saputo svolgere il suo compito? dal capo famiglia si vede l'andazzo..la' solo una dott.ssa si salva..e non e' la grossa.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 ciceruacchio 2010-11-09 15:14
Leggersi le seguenti delibere scaricabili dal sito della ASL BA:
n. 1633 del 21/7/2009 ...perchè la DS di Monopoli dava fastidio...
n. 0062 del 20/1/2010 ...perchè anche il Primario Radiologo di Monopoli dava fastidio...
...poi cadono dalle nuvole!
Segnala all'amministratore
 
 
#4 Grazia f 2010-11-09 08:41
Ho eseguito spesso esami radiologici a Coversano per motivi di salute e le diagnosi dei "medici" della Radiologia si sono rivelate imprecise, incomplete o addirittura inesatte. Per la mia pessima esperienza oggi preferisco allontanarmi di diversi Km da Conversano piuttosto che non avere mai una diagnosi utile. Una Radiologia così avrebbe già dovuto chiudere da un pezzo, si vede che questa riunione é solo una manovra politica di politicucci impauriti di perdere voti. Fatevi un esame di coscienza e vergogneremo, medici e politici!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#3 sbirulino 2010-11-09 08:23
A prescindere dai fatti che, come al solito andrebbero verificati consultando TUTTE le fonti e i personaggi citati mi chiedo:
1) Da quando il Sig.Fanizzi è diventato medico?
2) Con quale Delibera la Dott.ssa è stata nominata responsabile della Radiologia di Conversano (delibera, non letterina...)?
Segnala all'amministratore
 
 
#2 darfour 2010-11-06 19:49
E SE COMINCIASSIMO A PRENDERE TUTTI A MAZZATE?
Segnala all'amministratore
 
 
#1 mario.b 2010-11-06 13:27
perche' stava aperta.......a questo punto chiudiamo quello che rimane e andiamo tutti in montagna.....politicanti di 4 soldi............
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI