Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

ATO: QUASI PRONTE LE CONVENZIONI PER L’ORGANICO

riunione-ato-seconda 

Nell’ultima riunione del consorzio ATO Ba/5, tra i vari punti all’ordine del giorno, si è discusso anche della raccolta del rifiuto organico.

Le bozze di convenzione per il servizio sono state già presentate dai titolari dei due impianti di compostaggio operativi nel nostro territorio, la Progeva di Laterza e la Tersan Puglia di Modugno. Entrambe hanno fissato il prezzo del conferimento dell’umido in 70 euro a tonnellata, con un’impurità massima del 3%, oltrepassata la quale scattano pesanti sanzioni a carico dei Comuni in difetto.

Come riportato nel verbale dell’assemblea, si è tentato invano di innalzare la soglia d’impurità fino al 5%; l’unica rassicurazione ricevuta dai titolari degli impianti – tra l’altro solo verbalmente – è una maggiore elasticità per i primi conferimenti.

Spetterà, ora, ai Comuni perfezionare tali convenzioni, avvalendosi – come suggerisce il Direttore Generale avv. Colapinto – del criterio della minor distanza: i Comuni nei pressi di Gioia del Colle potrebbero conferire alla Progeva; la Tersan, invece, sarebbe l’impianto preferibile per i Comuni della fascia costiera e per quelli più vicini a Bari.

In chiusura un'ultima notazione atta a rilevare che “il conferimento del rifiuto organico è una operazione che va fatta unitamente al potenziamento dei sistemi di raccolta del rifiuto indifferenziato”, creando un auspicabile asse sinergico tra enti locali e gestori.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI