Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

LOCOROTONDO: 'CREARE SPAZI PER NUOVE IMPRESE'

gal-sud-barese-conversano


La crisi si combatte favorendo la nascita di nuove imprese. Ne è convinto l’assessore alle Attività Produttive Giuseppe Locorotondo; già titolare agli Affari Generali prima del recente rimpasto di giunta.

“Già in questi primi anni di assessorato mi sono preoccupato di istituire dei tavoli tra varie associazioni di categoria e settori produttivi” - è Locorotondo ai nostri microfoni a margine delle interrogazioni illustrate dal presidente Gentile sulla crisi del settore agricolo.

“Come assessorato alle attività produttive vorrei creare spazi per favorire nuove imprese, attività commerciali e artigianali. Favorire quelle aziende agricole che desiderano espandersi per fronteggiare la crisi. In due parole, bisognerà avviare gli insediamenti produttivi.”

L’assessore Locorotondo ha tracciato in consiglio la ‘lista della spesa’ per incrementare le attività nel suo ramo amministrativo: “Sto lavorando per l’attivazione del SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive). Per i primi mesi del 2011 sarà obbligatorio per tutti i comuni. Nel caso il comune non si fosse ancora attivato, le funzioni del SUAP dovranno passare direttamente alla Camera di Commercio.”

Il SUAP è un ufficio di coordinamento aperto al pubblico. Il cittadino si interfaccerà con il SUAP per richiedere informazioni su tutte le procedure amministrative propedeutiche all’apertura di un’attività.

NUOVI UFFICI E SPORTELLI – Oltre al SUAP, e allo sportello agricoltura convenzionato con il CRSA Basile-Caramia (Centro di Ricerca Sperimentale Agronomico) istituito nel febbraio 2010, sarà ripristinato l’ufficio agricoltura, chiuso al pubblico da quando il responsabile, impiegato comunale, è andato in pensione. “Oltre alle pratiche inerenti l’agricoltura, la caccia, i patentini per l’utilizzo di prodotti fitosanitari, riattiveremo un nuovo ufficio agricoltura con nuove unità operative e più funzioni, tra cui le UMA (utenti macchine agricole) con nuove agevolazioni su carburanti agricoli.”

GAL – Intanto la settimana scorsa si è riunito il consiglio del Gal (Gruppo di Azione Locale), consorzio di cui fa parte, tra i sei comuni, anche Conversano. Il Gal dovrà gestire quasi 11 milioni di euro suddivisi tra differenti misure e enti di appartenenza.

“Ci sono differenti misure – osserva Locorotondo - misure per agriturismo, per ristrutturare di fabbricati, ecc. Oltre ai sei comuni, al Gal che dovrà pubblicare i bandi per i finanziamenti, hanno aderito anche soci privati. Le attività del Gal quindi non riguardano il settore agricolo in senso stretto”.

In consiglio comunale si sono accesi i riflettori sulla Cooperativa del Frantoio Sociale di via Turi che riversa in condizioni di precarietà assoluta con tanto di debiti e bilancio da risanare. Si dice preoccupato il presidente Gentile: “E’ l’unica struttura sociale cooperativa presente sul territorio. Bisogna salvarla” – lancia l'allarme dallo scranno più alto del consiglio comunale.

“Lo so è una triste realtà. Non ci sono iniziative certe da parte dell’amministrazione, anche perché la cooperativa è una struttura privata - conclude l’assessore Locorotondo - so che i soci si stanno muovendo di loro iniziativa per saldare i debiti e continuare a lavorare. E’ tuttavia un segnale della crisi, della debolezza delle cooperative molte delle quali, da noi purtroppo sono fallite: Euro Sud, Cantina sociale. Bisogna lavorare sulla consapevolezza e sulla cultura dello stare insieme.”

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI