Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

LOVASCIO: 'BISOGNA RIVEDERE IL PIANO RIFIUTI'

consiglio-lovascio-conversano

Tre giorni fa la presentazione del libro di Pietro Santamaria, ‘L’ultimo chiuda la discarica’ con appello a istituzioni e associazioni (assente Tarantini di Legambiente Puglia). Ieri la conferenza stampa con Raphael Rossi, guru della legalità e del movimento ambientalista di nuova generazione, assoldato dall’amministrazione come consulente esperto per elaborare un piano ad hoc di raccolta differenziata.

Contrada Martucci torna così, sotto i riflettori a Palazzo di Città. Il gruppo consiliare del Partito Democratico, Coletta e D'Alessandro, ha presentato una interrogazione sulla gestione rifiuti nel bacino Ba/5 e l’avvio in esercizio dell’impianto complesso.

Fra le altre cose, il PD chiede al Consiglio di fare in modo che si costituisca un tavolo tecnico-politico delle istituzioni interessate presso la Prefettura di Bari in modo da poter seguire le fasi previste per avviare, nei trenta giorni richiesti dal Commissario Delegato, l’intero impianto complesso.

Alla delicata fase emergenziale si chiede che venga “ripristinato l’avvio del ciclo intergrato dei rifiuti”; solo in tal caso si aprirebbe uno spiraglio per l’utilizzo della discarica di servizio soccorso. Fino a tale data i rifiuti vanno conferiti “fuori bacino”.

Il Pd chiede la messa in esercizio del centro di selezione e stoccaggio dei materiali provenienti dalla raccolta differenziata e di valutare la sussistenza dei presupposti per impugnare l’Ordinanza dell’ottobre scorso.

Dulcis in fundo, il Pd chiede al consiglio di valutare la possibilità di un “ulteriore indennizzo e/o risarcimento danni derivante da un continuo sversamento di rifiuti in sopralzo”.

Il regolamento dei rifiuti solidi urbani va rivisto”. Così il sindaco Giuseppe Lovascio ha replicato alle interrogazioni consiliari. “Abbiamo un rapporto di produzione rifiuti procapite elevato. Il più alto nell’ambito del bacino BA/5. Dobbiamo lavorare per un nuovo piano di prevenzione rifiuti e per questo sono in contatto con l’Ingegner Longo”.

La soluzione all’emergenza rifiuti è la raccolta differenziata spinta su cui si sta lavorando per superare di gran lunga il 7%, uno dei tassi minimi in Provincia.

VEDI ANCHE RACCOLTA DIFFERENZIATA E RAPHAEL ROSSI

Altri link correlati alla notizia e commenti

VEDI ANCHE ARTICOLO E VIDEO INTEGRALE DELLA LEZIONE DI SERGE LATOUCHE E DELL'INTERVENTO SULLA DISCARICA DI CONVERSANO

ESCLUSIVO: LA 'VELINA' DI VENDOLA A SCHITTULLI

VEDI ANCHE DISCARICA: TUTTO CONGELATO FINO AL 2011

LA DIFFERENZIATA E' UN MIRAGGIO

IL PARERE DELL'ARPA E LA RIUNIONE ALLA PROVINCIA

VIDEOINTERVISTA ESCLUSIVA ALL'ASSESSORE NICASTRO

VIDEOINTERVISTA ESCLUSIVA A LOMBARDI, CARELLA E ALBANETE - INCHIESTA

LA MANO LONGA DI MARCEGAGLIA & COMPANY SULLA DISCARICA DI CONVERSANO

L'ENIGMA COLARI E RISCHIO INCENERITORE

L'INCONTRO DIBATTITO SULL'EMERGENZA RIFIUTI

ANTONIO RENNA PRIMA DELLA SENTENZA DEL TAR

VENDOLA A LECTOR IN FABULA CONTRO LA COLARI

LA DISCARICA MARTUCCI - LUGLIO 2010

VIDEO DELLA CHIUSURA DISCARICA DOPO LA SENTENZA DEL TAR

LA 'SOLUZIONE' DI VENDOLA ALL'EMERGENZA RIFIUTI

'L'ULTIMO CHIUDA LA DISCARICA' DI PIETRO SANTAMARIA

Commenti 

 
#8 Gianvito F. 2010-12-23 20:31
Ero presente in una riunione dell'ATO. Della questione se ne parlò e venne fuori che la cosa sarebbe molto difficile da attuare, anche perché le varie ATO - da febbraio - confluiranno in un'unica ATO per ogni provincia. In quella di Bari esistono una marea di criticità diverse, quindi l'affidamento dei servizi ad un unico gestore avrebbe molte difficoltà nell'attuazione. Sulla Corte Costituzionale non so, lì non se ne fece menzione.

All'avv. Posalaquaglia: non intendo farvi dormire sonni tranquilli, magari ne avessi i mezzi, ma semplicemente dire che la cosa esiste e ne ho pure usufruito, quindi è inutile creare i soliti allarmismi con notizie false e tendenziose.
Segnala all'amministratore
 
 
#7 Mike 2010-12-23 15:25
La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittimo il co.4 art.6 della Legge Regionale n.36/2009.
Per effetto di ciò, i servizi di igiene urbana vanno appaltati dagli ATO ad un unico gestore. I comuni NON possono appaltarli singolarmente.
Vero Raphael?
Segnala all'amministratore
 
 
#6 Avv. Posalaquaglia 2010-12-23 11:02
Gianvi' meno male che ci rassicuri tu. Ora possiamo dormire sonni tranquilli.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 Gianvito F. 2010-12-22 21:45
Che noia 'sta gente :-) Sarà fatto tutto, del resto il Piano dei Rifiuti include anche quelli speciali.

P.S.: lo smaltimento è già possibile tramite Tra.de.co. Basta chiamare un numero di telefono. Io l'ho già fatto due volte. L'unica cosa da fare è nel renderlo più comodo come servizio, ma già esiste...
Segnala all'amministratore
 
 
#4 innerten 2010-12-22 20:40
Popolo svegliaaaaaa, dopo la chiusura dell'ecocentro il Sindaco disse che si sarebbe presto adoperato per una soluzione alternativa in tempi brevi. Se questi sono i tempi brevi, a confronto le ere geologiche sono una barzelletta. Discorso a parte va fatto per l'isola ecologica che Conversano non ha, come e dove smaltire rifiuti come computer, mobili vecchi, teloni in plastica e ... compagnia bella. Per l'isola ecologica il caro Lovascio dovrebbe prendere spunto da Bennato, ci promette l'isola che non c'è.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 p.laricchiuta 2010-12-22 13:24
più che rivedere il piano dei rifiuti, c' è bisogno di una politica del riuso&riciclo che speriamo al Dottore di turno venga finalmente messa in ATO!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 C. Bruni 2010-12-21 20:52
Ammazza come siamo scarsi adesso con la differenziata... Ma con il centro che c'era prima all'ex GIL andava meglio ? Qualcuno conosce i dati di allora ?

In alto i peana per Raphaël
www.youtube.com/watch?v=riXYWLo622w
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Gianvito F. 2010-12-21 13:56
Lovascio sta lavorando seriamente per risolvere il problema ed affidarsi ad un esperto come Raphael Rossi è un ottimo passo per farlo.

Lavoriamo così anche negli altri settori di criticità, affidandoci a gente qualificata.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI