Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

CARO-BENZINA, REGALO DI NATALE DALLA REGIONE

caro-benzina1

Oltre cinque ore di discussione nella maggioranza alla Regione Puglia e il risultato, giusto per non smentirsi, è l’ennesima zampata nelle tasche dei pugliesi: dal primo gennaio aumenta la tassa regionale sulla benzina di 2,5 centesimi al litro.

Così, mentre la maggioranza si giustifica dicendo che è solo un piccolo sacrificio per compensare i tagli del governo famelico nel settore dei servizi sociali, e l’opposizione replica che se proprio avessero voluto risparmiare, avrebbero potuto evitare di autopromuoversi con centinaia di convegni, spot, manifesti e decine di trasferte, a iniziare l’anno facendosi i conti in tasca sono ancora una volta i cittadini.

Secondo i calcoli del PDL regionale infatti, per un’auto di media cilindrata l’aumento si attesterebbe sui 10€ a pieno.

A sentire i pareri di piazza la notizia viene accolta con rabbia e indignazione, ma quasi senza sorpresa, c’è anzi una sorta di disillusione, come a dire che ormai ci siamo rassegnati a questo genere di annunci.

E qualcuno sbotta: “Gli aumenti ci sono sempre, possiamo farci una croce sopra. Ma giusto la benzina? Giusto qualcosa di cui non possiamo fare a meno e che ricade sulle tasche di tutti?”

“E’ lo spirito del comunismo” commenta qualcun altro ridacchiando “Se i rincari cadessero solo sulle spalle di chi se li può permettere, verrebbero meno le ideologie ispiratrici della presidenza regionale”.

Al di là delle interpretazioni, rimane l’aumento, che ci viene confermato anche dai benzinai: “Aumentare la benzina è una mossa quasi sempre vincente perché si tratta davvero di un bene universale, ormai è paragonabile al pane. Possono dare la colpa al governo, agli Emirati Arabi o alle raffinerie, ma l’IRBA è una tassa regionale. Poco importa il modo in cui lo giustificano, si tratta pur sempre di un aumento”.

L’ultima parola comunque spetterà al Consiglio regionale, che nella seduta del 27-28-29 dicembre dovrà pronunciarsi rispetto a un provvedimento che trasferirà dalla tasche dei cittadini alle casse della Regione qualcosa fra i 12 e i 15 milioni di euro circa.

E ai motorizzati pugliesi cosa rimane da fare, oltre ad aspettare decisioni dall’alto che vengono prese per noi, ma paradossalmente finiscono sempre con il danneggiarci?

Provare a eliminare il problema alla radice: prendere l’auto solo quando è necessario e usare di più le gambe.

Fino a quando non tasseranno anche quelle.

Commenti 

 
#9 La Redazione 2010-12-30 07:03
"In genere, è cosa gravosa riuscire a comprendere ciò che è valido e utile fare per sé. Ancora più complesso, rasente l'impossibile o il tremendamente arrogante, è farsi veicolo aggregante d'intere categorie concettuali autoprodotte ("i lettori critici e attenti" e "quelli non"), derivanti da dicotomie manichee semplificatorie e alquanto sfuggenti, nonché da presupposti di tecniche comunicative di cui, pur non volendosi far maestri, di fatto si fa proselitismo in dispensa di suggerimento".

Questa sarebbe stata una "risposta-sofisma" ... ;-)

Al di là d'ogni polemica, abbiamo pubblicato apposito articolo chiarificatorio e, i numi siano testimoni della nostra virtù, anche in quel caso abbiamo messo in grassetto la smentita del dato del PDL regionale.

Speriamo di aver assolto al nostro compito di informazione e ti ringraziamo per l'attenzione e il tempo che dedichi al nostro lavoro.
Segnala all'amministratore
 
 
#8 Angelo Lorusso2 2010-12-29 20:30
sofismi.

la vostra risposta resta valida per i lettori critici e attenti. per gli altri no.

bastava togliere il grassetto.

non devo essere certo io a dare lezioni di tecniche di comunicazione a voi
Segnala all'amministratore
 
 
#7 La Redazione 2010-12-29 17:38
Caro Angelo Lorusso,
non abbiamo ritenuto di modificare il dato in questione poiché è la stima, vera o menzognera, comunicata dalla segreteria regionale del PDL, e come tale deve essere riportata.

Dev'esser sfuggita la premessa (eppure anch'essa è in grassetto): "Secondo i calcoli del PDL ... ".

Come nostro solito, attenderemo apposito comunicato di resoconto della seduta del Consiglio Regionale (anche quel passaggio, del resto, è in grassetto) per prendere atto dei dati reali.
Segnala all'amministratore
 
 
#6 Angelo Lorusso2 2010-12-29 16:44
io vedo solo che l'articolo continua a restare così com'è, in grassetto proprio sulla parte menzognera. Non tutti leggono i commenti. Molti non finiscono neanche gli articoli e si leggono solo i grassettati.

Complimenti redazione.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 Pedanteria Light 2010-12-28 18:06
speriamo serva ad indurre certa gente a muovere il c..o per i 50m che la dividono dal bar o dalla scuola del pargolo (magari obeso)
Segnala all'amministratore
 
 
#4 Gianvito F. 2010-12-27 22:11
Giuste le osservazioni di Angelo Lorusso. Si rasenta il ridicolo, stante che tassazioni le eviterei. O, meglio, le attiverei solo se i proventi venissero utilizzati per migliorare i servizi pubblici, cosa che puntualmente non avverrà.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Propaganda Regresso 2010-12-27 20:26
se l'ha detto il PDL ci crediamo... come no?

oggi han rimesso il bonus e i benzinai hanno desistito dallo sciopero, c'entra ?
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Angelo Lorusso2 2010-12-27 17:39
al di là di qualsiasi parere rispettabilissimo sulla vicenda, l'articolo necessita di una correzione fondamentale.

Il calcolo del PDL Regionale è errato. Su una media di 40 litri di serbatoio, il rincaro calcolato da loro sarebbe possibile solo con un aumento di 25 centesimi al litro, e non 2 VIRGOLA 5. Praticamente hanno fatto credere a tutti di possedere un autotreno.

La cifra reale è 1 euro a pieno.

Un errore così grossolano può essere frutto solo di due fattori. Grande superficialità e incompetenza. Oppure grande faccia di bronzo e attitudine alla menzogna.

Credo sia di dovere della redazione porre quest'accento. Ne va del buon nome del giornale.

Prego tra l'altro i profani delle culture di sinistra di astenersi da predicozzi sballati sul significato di certe idee.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 speedy 2010-12-27 07:51
alla regione anche il prezzo della benzina E' DIVERSO
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI