ONDATA DI RINCARI, MULTE PIÙ SALATE DAL 1 GENNAIO 2011

polizia-municipale

Anno nuovo, multe più salate. Nell'ondata di rincari che sta contrassegnando l'inizio del 2011 l'aumento delle sanzioni al codice della strada è passato un po’ in sordina. Si va dal divieto di sosta al passaggio col semaforo rosso, dalla guida con il cellulare a quella senza cinture: il ritocco stabilito dal governo a fine anno prevede aumenti da 1 a 4 euro.

Il decreto del ministero della Giustizia è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 dicembre. L'articolo 195 del codice della strada prevede che gli importi delle multe vengano adeguati ogni due anni sulla base della variazione Istat dei prezzi al consumo rilevata per le famiglie di operai e impiegati. Dopo l'aumento del 5% del dicembre 2008, quello di quest'anno è dimezzato e si ferma al 2,4%.

Di seguito l’elenco degli aumenti, relativamente alle sanzione minime:

Nessun cambiamento per le penalizzazioni dei punti sulla patente e per le sanzioni accessorie come la rimozione e il sequestro del veicolo. Restano, invece, invariate le multe già modificate negli ultimi due anni: