Mercoledì 17 Gennaio 2018
   
Text Size

“SE NON ORA QUANDO?”, ANCHE BARI HA UN SUO COMITATO

manifestazione-donne 

Si è costituito anche a Bari il Comitato promotore della giornata di mobilitazione nazionale “Se non ora quando?”, prevista per domani 13 febbraio in piazza Libertà (ex Prefettura) alle ore 10.30.

A renderlo noto il Comitato Pari Opportunità dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” che segnala e presenzia l’iniziativa.

La manifestazione, è noto, nasce in risposta agli ultimi eventi della cronaca nazionale, i quali vedono, tra l’altro, il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, al centro di un’indagine giudiziaria – ma prima ancora di pubblica etica – sui “festini” organizzati nella villa di Arcore.

“L’iniziativa – precisa il Comitato – risponde alla necessità di una presa di posizione pubblica e decisa nei confronti della miseria politica ed etica che segna ormai la pratica del governo Berlusconi”. Una manifestazione, dunque, “plurale e trasversale”, aperta a chiunque voglia “interrogarsi sugli attuali modelli dominanti maschili e femminili, e sui rapporti tra uomini e donne segnati dalla logica della subalternità e della mercificazione”.

Nessuna bandiera o simbolo partitico; solo i propri volti a rivendicare la libertà e i diritti delle donne quale condizione sine qua non per “l’esercizio di una cittadinanza piena e soddisfacente”; a chiedere un’assunzione di responsabilità da parte di chi “non si riconosce in questo sistema di corruzione” e mercimonio del corpo femminile.

Per informazioni: senonoraquandobari@libero

Commenti 

 
#13 Meritocraxia 2011-02-14 12:27
www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-22723.htm

La Russo entra a palazzo Grazioli per perorare la sua causa:
youtu.be/BSVt6op1gQA
Segnala all'amministratore
 
 
#12 Satira Femminile 2011-02-14 08:41
"Sono una Donna, non sono una Santanché"
cartello alla manifestazione di ieri
Segnala all'amministratore
 
 
#11 ImPuritano 2011-02-14 08:39
Chissà perché queste sedicenti donne libere di destra (quelle contrarie alla manifestazione per difendere il loro capo indifendibile), quando c'è stato da votare su leggi e referendum libertari sull'interruzione della gravidanza, inseminazione artificiale, fine-vita ecc. sono sempre schierate con i baciapile: non avete solo fatto moralismo ma leggi che valgono anche per chi non la pensa come voi.

Chiedete scusa a Marrazzo, puritane !
Segnala all'amministratore
 
 
#10 Casting Mediaset 2011-02-13 20:30
Se ritiene ridicola la manifestazione le auguro di avere una figlia deputata residente all'Olgettina. Contenta?

L'uomo politico ?
Quello che ci sta facendo fare figure di cac** a ripetizione ?
si sarebbe dovuto dimettere da anni
ha fallito su tutta la linea:
il paese arretra a grandi passi e intanto
lui favorisce tutte le cricche per lucrare sulle disgrazie, terremoti, emergenze ecc.
molto peggio dei suoi vecchi sponsor degli anni 80...
Segnala all'amministratore
 
 
#9 daniele pasquale 2011-02-13 19:02
Chi donna ferisce, di donna perisce!
Segnala all'amministratore
 
 
#8 Chiara Lorusso 2011-02-13 12:12
Non vado e' una perdita di tempo. Non sono una fan di Silvio e trovo discutibile il suo atteggiamento. Ma quelle che ha attorno non sono vittime, hanno fatto una scelta di vita. Sono stanca di sentire parlare di sexgate. Ci resto male a vedere Repubblica che spreca pagine sui gusti sessuali di un uomo che potrebbe essere mio nonno. Posso anche essere critica verso il governo, ma scendere in piazza per queste storie mi sembra pura demagogia.
Segnala all'amministratore
 
 
#7 C. Troviso 2011-02-13 12:07
Ridicolo che le donne partecipano a manifestazioni del genere. E' ora che l'Italia cominci a pensare all'uomo Berlusconi come politico ed eventualmente a criticarlo per il suo operato di governo, non per le sue feste. E poi, diciamocelo, la colpa di tutto è sua davvero? Queste ragazze hanno fatto una scelta chiara: favori in cambio di soldi. Chi sfrutta chi?
Segnala all'amministratore
 
 
#6 daniele pasquale 2011-02-12 18:15
"Ci vuole una enorme energia per pretendere che la stanza è pulita, quando sei negli escrementi fino alle ginocchia. E questo anziano signore è negli escrementi fino al collo. Quando i suoi sostenitori annuseranno la fine, la corsa per saltare dalla nave che affonda sarà incredibile. Il bunga-bunga?, diranno allora. Mai sentito nominare." (Tim Parks, Daily Telegraph)
Segnala all'amministratore
 
 
#5 Olgettina Invidiata 2011-02-12 18:02
Invidiosi del Cav. [mod]?
Buona questa! :lol:

[mod]

L'invidia ce l'abbiamo, sì, ma per l'Egitto
Segnala all'amministratore
 
 
#4 daniele pasquale 2011-02-12 17:18
Si può difendere l'odierno "puttanesimo" senza mettere sullo stesso piano le donne che non si piegano ai ricatti dei magnaccia che difendi. E poi , "... Non avete ne' arte e ne' parte. ANDATE A LAVORARE !!!" ... Al di là degli strafalcioni, cosa intendevi dire? Che tu invece hai "parte"? O arte?
Forse è proprio vero però... Oggi c'è troppa "parte" senza un briciolo ... d'arte!
Segnala all'amministratore
 
 
#3 AMO 2011-02-12 14:32
Le donne con queste manifestazioni si complicheranno la vita. D'ora in poi ogni donna magari carina e intelligente in carriera o impegnate in posti di comando, daranno sempre piu' l'idea, ci sarà sempre il pregiudizio di aver intrapreso una "scorciatoia" con uomini di potere in ogni ambito pur di affermarsi nella società. Sarà facile per una parte dell'opinione pubblica accostare le vicende d'attualità legate a Berlusconi esasperate all'infinito da certe forze politiche che pure nel lontano '68 hanno portato avanti slogan per l'emancipazione della donna tipo "l'utero e' mio e me logestico io ". Le solite incongruenze della sinistra post comunista.
Non e' così che si difende il genere femminile. Questa manifestazione e' strumentale e politica. Non fara' bene alle donne.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 AMO 2011-02-12 14:13
Comunisti sotto mentite spoglie parlate del nulla. Invidiosi e pronti sempre a dire di tutto e il contrario di tutto. Anche le vostre liste si sono riempite, di mogli, amanti e segretarie tutto fare. Voi probabilmente siete impegnati a tutelare i buoni costumi dei vai Marrazzo,Luxuria, Sircana e Grillini. Nel 68' avete teorizzato "il sesso libero" e oggi siete diventati puritani a gettoni. Vergognatevi. Non avete ne' arte e ne' parte. ANDATE A LAVORARE !!!
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Adesso 2011-02-12 12:41
"La consigliera del PdL Sara Giudice consegna a Giuliano Ferrara le firme per cacciare l’igienista dentale del premier al teatro del Verme" (sic, da Giornalettismo)

"Alcuni testimoni assicurano che alle serate del premier c’erano solo karaoke e Coca-cola. Come a tutte le feste di bambine". (spinoza.it)
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI