Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

MONS. PADOVANO INCONTRA L’ONOREVOLE SAVINO

savino_main

Nei giorni scorsi il Vescovo della Diocesi di Conversano-Monopoli, Mons. Domenico Padovano, ha incontrato l’On. Elvirasavino_main_2 Savino, presso il palazzo episcopale di Conversano.

L'incontro, svolto in un clima cordiale, è stato chiesto dall’On. Savino per confrontarsi e dialogare con Mons. Padovano su quelle che sono le problematiche più importanti che investono la nostra comunità locale: carenza di lavoro, tutela dell’ambiente e la sorte del nostro presidio ospedaliero. 

Il Vescovo ha espresso parole di  apprezzamento per l’On. Savino perché, attraverso il suo impegno, la città di Conversano ha potuto usufruire di uno stanziamento  di € 100.000 – che verrà impiegato nel progetto di manutenzione straordinaria della Scuola Elementare “Giovanni Falcone” – e  recentemente  un ulteriore contributo di € 15.000 per il rifacimento del tetto della chiesetta dell’Annunziata ubicata nel centro storico di Conversano.   

Commenti 

 
#9 Tarcisio 2011-03-30 16:22
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/30/bari-criminale-sette-agguati-in-venti-giorni-torna-lincubo-della-guerra-di-mafia/100996/

Cit.
"E’ di poche settimane fa, infatti, la notizia dell’inizio del processo a carico della giovane deputata pugliese Elvira Savino. Come racconta il settimanale l’Espresso, l’onorevole – secondo la Procura di Bari – avrebbe fatto da prestanome proprio al clan Parisi, intestandosi un conto usato dalla famiglia mafiosa. Ma soprattutto, intercedendo con i ministeri di Istruzione e Sviluppo Economico per il progetto della malavita locale di costruire un Campus universitario nella città di Valenzano."
Segnala all'amministratore
 
 
#8 giuseppe 2011-03-21 11:14
finalmente.... dopo tanto tempo l'onorevole savino incontra il vescovo.Ma aspettava la nomina a commissiario della locale sezione del pdl per incontrare il vescovo?
Segnala all'amministratore
 
 
#7 beppecand. 2011-03-20 21:17
Vedremo di cosa sarà capace l'on. Savino, per il momento oltre allo stanziamento dei 100.000,00 euri, non si intravede altro, purtroppo questa è la classe politica di questo Comune.
Segnala all'amministratore
 
 
#6 mah 2011-03-20 08:47
e si tiene un onorevole a roma solo per questo?
Segnala all'amministratore
 
 
#5 iosud conversano 2011-03-19 19:05
Perchè nessuno si ricorda della 167? (Progetti, lavori, interventi)Perchè nessuno si ricorda dei suoi abitanti? Quante sono le assistenti sociali? Quante sono le visite domiciliari in un mese? Chi di loro veramente esercita? Qual'è l'apporto reale per i cittadini? Gli interessi del Vescovo e della Savino non sarebbe meglio che fossero indirizzati verso questo segmento di popolazione?
Segnala all'amministratore
 
 
#4 senza rancore 2011-03-19 15:47
centrone mi stupisci.come hai fatto a capire che sono un ragazzo di sinistra?
capisco il vostro camminare a quaranta centimetri da terra!!! Non capisco il perché vi ostiniate a non capire che tutte le scelte adottate e da adottare, sono di esclusiva competenza regionale, e da quando governava Fitto che fu deciso tutto. Pertanto, a cosa serve ogni tanto venire fuori con l'interesamento verso il FLORENZO IAIA? Sai, il piano Fitto NON é stato modificato. L'accusa che si può sollevare al mago di terlizzi è di aver creato illusione verso i cittadini e di questo sono d'accordo con te.P.s. non ho la cultura di sinistra e non voto neanche a sinistra. Ma questo non vuol dire che sono un yes man.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Centrone 2011-03-18 17:00
Senza Rancore, prima vi fate "scappare i buoi" votando il Mago di Terlizzi che sta li' alla Regione da sei anni a distruggere tutto e poi quasi quasi para**late la Savino ? Bravi bravi sempre a dire tutto e il contrario di tutto!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 senza rancore 2011-03-18 13:12
bellissimo. quando ormai il nostro ospedale è destinato a struttura ricettiva, ci si ricorda di salvarlo.auguri, se ce la farai a tenerlo aperto ti voteremo a sindaco di conversano.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 elaboteca - alessand 2011-03-17 10:41
...mancanza di spazi di aggregazione che non siano all'aperto per dare sfogo alle idee e alle iniziative, altrimenti ci tocca pagare (con quali soldi?) centinaia di euro di affitti a privati senza contare le bollette e altre spese di gestione tutte a carico di chi gia si fa carico di un servizio volontario. ma a chi lo dico? ma questi in foto chi sono? ma sanno che esistono realtà variegate in questo paese? hanno la minima volontà di ascoltarle o di rimanere nei loro sovrarriscaldati palazzi e decidere per noi? buon anniversario dell'unità a tutti!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI