Mercoledì 17 Gennaio 2018
   
Text Size

LA DENUNCIA: "PARCHEGGI BLU ILLEGALI"

strisce-blu

Lo scoop fatto dalla trasmissione televisiva "Le Iene" è reale e concreto: la gran parte dei parcheggi in Italia è fuorilegge!

L'art. 7 comma 6 del Codice della Strada parla chiaro: "Le aree destinate al parcheggio devono essere ubicate fuori della carreggiata e comunque in modo che i veicoli parcheggiati non ostacolino lo scorrimento del traffico".

E dunque, se l'area adibita alla sosta dei veicoli insiste sulla carreggiata destinata allo scorrimento delle auto, il parcheggio non è a norma!

Ne deriva non solo che i Comuni non possono pretendere pagamenti per la sosta in tali aree, ma anche che gli automobilisti che parcheggiano senza pagare non possono essere multati!

Il che significa che per anni i Comuni hanno intascato illegittimamente non solo i proventi dei grattini, ma anche i quattrini dei verbali!

A questo punto la Polidream Assoutenti ha deciso di scrivere a tutti i Comuni interessati, chiedendo la dismissione immediata dei parcheggi fuorilegge e il rimborso delle indebite multe.

Non vogliamo illudere gli automobilisti interessati, ma è giusto che la nostra associazione intraprenda la battaglia per far riottenere il maltolto a tutti gli utenti interessati. Ai quali chiediamo di recarsi presso le nostre sedi, multe e ricevute alla mano, per effettuare il ricorso o l'istanza di rimborso.

Commenti 

 
#6 Gianluca 2011-03-21 11:09
Io proporrei di abolire l'imposta di bollo e di lasciare il resto così come è!
Segnala all'amministratore
 
 
#5 Centrone 2011-03-20 10:44
Guardate che la puntata delle "Iene" il giorno dopo lo "scoop" è stata piu' prudente. Dipende da come si "interpreta" il codice della strada. Per fare pochi esempi la legettimità di un parchimetro puo' dipendere dalla larghezza della carreggiata, può dipendere dal fatto se trovasi in curva pericolosa oppure no. Voglio dire non illudete attenzione ad illudere i cittadini a non pagare o a fare i ricorsi perchè c'e' poi il rischio al 99% di pagare oltre alla multa, gli oneri e gli accessori....e gli avvocati che non aspettano altro.
Segnala all'amministratore
 
 
#4 carlo p. 2011-03-20 08:11
certo...si..io.ho preso una multa..alle 11.di sera [mod]...chi me la paga [mod] devo andare all'avvocato... ditemi voi....solo perche' avevo una ruota che usciva dalle strisce... [mod]
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Ing. Gongolo 2011-03-20 00:49
e io che vi avevo detto ?

con tutti gli avvocati che ci sono in maggioranza ci volevano le Iene ?

e l'asfalto in via dei Paolotti ancora non lo rifanno a regola d'arte...
Segnala all'amministratore
 
 
#2 daniele pasquale 2011-03-19 20:04
NON SONO TANTO PRATICO MA, RICORDO VAGAMENTE CHE SULLA SEDE STRADALE NON POSSONO ESSERE ESERCITATE ATTIVITà DI LUCRO DA PARTE DEI PRIVATI. QUELLA DELLA DITTA ABACO MI SEMBRA UNA ATTIVITà CON FINE DI LUCRO.
SAREBBE AUSPICABILE FORSE CHE IL COMUNE ASSUMESSE AGENTI AUSILIARI PER EFFETTUARE QUESTA ATTIVITà CHE OLTRE AD ESSERSI DIMOSTRATA REDDITIZIA, è STATA REALMENTE POSITIVA. SI RIESCE A PARCHEGGIARE COMODAMENTE ED ORDINATAMENTE IN OGNI LUOGO DELLA CITTà.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 sabio 2011-03-19 18:55
Sembra opportuno sottolineare che il ricorso va fatto al giudice di pace per le multe in atto.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI