Lunedì 15 Ottobre 2018
   
Text Size

RACCOLTA DIFFERENZIATA O DECORO URBANO?

UDC-logo

In questi ultimi tempi sentiamo sempre più parlare di raccolta differenziata che aumenta nella percentuale di raccolta, si parla che nel mese di marzo si sia raggiunto il 17,3% e di impianti pronti a partire e a produrre CDR, pur non sapendo ancora a quali costi.

Su due punti però nell’immediato l’Udc cittadina si interroga e chiede risposte all’amministrazione. Il primo punto riguarda la situazione dei pozzi spia i cui prelievi per analisi della falda non vengono da tempo effettuati, soprattutto su quattro pozzi, mentre per gli altri le analisi si limitano ad evidenziare infiltrazioni di batteri fecali, omettendo di accertare la presenza di altre sostanze molto più pericolose ed inquinanti. A tal proposito ribadiamo e ricordiamo che i nostri consiglieri a tutela di tutti i cittadini hanno chiesto di fare, tramite l’ufficio ambiente, mirati interventi finalizzati a prelevare ed esaminare i campioni. Sino ad oggi, a distanza di mesi, ancora nulla è stato fatto e ci si limita a ricevere solo le comunicazioni che l’azienda produce. L’ultima in ordine di tempo, quella datata 13 aprile 2011.

Il secondo punto riguarda il decoro urbano. Riteniamo che l’aumento della raccolta differenziata abbia comportato uno spostamento delle unità lavorative della Tradeco, che anziché occuparsi della pulizia delle strade, marciapiedi, ville e aiuole è distratta per altro. Infatti, le strade sono tappezzate di sporcizie e escrementi di animali con grave ripercussione sull’igiene pubblica e sul decoro urbano in genere, dando una pessima immagine ai cittadini e turisti, questi ultimi presenti in città in occasione della settimana Santa.

Rivolgiamo, pertanto, ancora una volta un accurato appello a tutta l’amministrazione affinché razionalizzino meglio le risorse a disposizione, orientandole più verso un effettivo servizio che in propaganda, molte volte fine a se stessa. Ricordiamo a tal fine che la mancata attuazione del capitolato d’appalto da parte della Tradeco, capitolato mai variato, comporta danno erariale per l’Ente che farebbe bene a contestare.

Commenti 

 
#7 Asterix 2011-04-29 12:03
Guardi Gioggio, io non sto qui a far politica o a giudicare l'Udc piuttosto che la Pdl o il Pd. Ricordo, a memoria, che l'Udc ha fatto dei manifesti contro le svariate decisioni prese sulla discarica di C.da Martucci. Ricordo, inoltre, di aver letto su varie testate giornalistiche che l’Udc ha denunciato inesattezze sui dati forniti dall'azienda appaltatrice e sulle cattiverie che Provincia e Regione propinavano alla nostra città. Dunque credo che un pò di seria opposizione l'abbia fatta. Restando d’accordo su quanto Lei scrive in merito alla differenziata, io esprimevo la mia personalissima opinione che tendeva a chiedere all’intera classe politica pressioni sull’azienda appaltatrice della raccolta. E’ assolutamente encomiabile il lavoro fatto dai volontari, ma se noi comuni cittadini paghiamo le tasse per un servizio perché non ci deve essere garantito? Come lei ben sa una rondine non fa primavera, ma se l’intera classe politica puntasse con serietà ed ambizione ad esigere tutti i punti contrattuali ed a far crescere le unità lavorative della Tradeco, oggi noi tutti riusciremmo ad avere una città pulita e ripulita in tutti i sensi. Non era mia intenzione difendere nessuno, ma nella lettura si sa, ognuno da la sua interpretazione. Ora passassero ai fatti, ma noi cittadini impariamo ad amare la nostra città e soprattutto cerchiamo e contribuiamo a tenerla sempre pulita.
Segnala all'amministratore
 
 
#6 gioggio ziotta 2011-04-28 16:25
x asterix -Ti assicuro che per capire quello che ho capito io ci vuole una capacità media di comprensione della lingua.
Ma qui si parla di posizioni politiche, mi sa...
'come si può far bene entrambe le cose?'
chiedi. Io ti rispondo: PER CONTRATTO. AD ESEMPIO per contratto la Tradeco DEVE fare la raccolta della frazione umida delle aree mercatali.
Per anni non è mai stata fatta. ORA grazie al parziale impegno del comune e lo sbattimento di cittadini volontari questo avviene ed è monitorato (NON senza criticità importanti..)
E, sempre per contratto, DEVE provvedere alla pulizia delle strade.

Chiedo a te dove vedi scritto nel comunicato che la raccolta differenziata sia 'un ottimo risultato, giustissimo da conseguire' (cm affermi tu...) che 'non può andare a svantaggio del decoro urbano.'
Leggiti e confronta il significato delle TUE parole con il significato delle parole del comunicato, tanto più che hai iniziato la frase dicendo 'PER ME'.

E' che la politica di un partito come quello dell'UDC non prevede prese di posizioni nette sui temi dei rifiuti, si preferisce mistificare la realtà
ritenendo che 'l’aumento della raccolta differenziata abbia comportato uno spostamento delle unità lavorative della Tradeco,
che anziché occuparsi della pulizia delle strade, marciapiedi, ville e aiuole è distratta per altro.'
DISTRATTA?! ALTRO? Ma che parola è?
Chi fa la miope figura ora?

Il fatto è che fa più comodo usare parole come 'distrazione' per far intendere una priorità del decoro urbano durante un evento
su risultati di raccolta diferenziata che nessuno può vedere tangibilmente.
Si ragiona in modo populista: ci si lava la faccia col 'decoro urbano', argomento su cui NESSUNO ha il coraggio di avanzare opposizioni e si usano parole come 'distrazione'
E' un ragionamento [mod]che contesto fortemente come cittadina di un paese dal quale PRETENDO che investa su questa 'distrazione'.
Scusate se chiedo lungimiranza politica.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 Asterix 2011-04-27 14:28
X Gioggio Giotta. Ho letto anch'io l'articolo, ma non penso che il comunicato chieda o dica di scegliere una cosa piuttosto che l'altra. Per me dice che un ottimo risultato, giustissimo da conseguire come quella della raccolta differenziata, non può andare a svantaggio del decoro urbano. Quello che secondo me si chiede è di mantenere alto il decoro urbano sviluppando altre forze lavoro per la differenziata, perché se gli uomini sono sempre gli stessi, le ore sono sempre quelle, come si può far bene entrambe le cose? Non capire questo è pura “cecità culturale”, oltre ad avere difficoltà nell’interpretare un semplicissimo comunicato. Quando si legge, consiglio, bisognerebbe spogliarsi di pregiudizi e leggere attentamente ciò che c'è scritto, altrimenti si corre il rischio di fare “miope” figure. Detto ciò condivido appieno ciò che c’è scritto, ma mi chiedo il perché certi argomenti l’Udc non li porta nelle sedi opportune, le faccia verificare e poi ci faccia sapere cosa si farà per migliorare il servizio decoro-raccolta rifiuti. Dovrebbe la Tradeco attrezzarsi meglio a fare tutto ciò? Bene, unitevi in coro maggioranza ed opposizione e fate valere questi sacrosanti diritti. E se l’azienda non è d’accordo trovate una più “coraggiosa” nel capire che la società, gli usi ed i costumi cambiano, e che un’azienda che lavora al servizio dell’igiene pubblica dovrebbe mantenersi al passo con i tempi.
Segnala all'amministratore
 
 
#4 gioggio ziotta 2011-04-27 13:14
Spesso mi chiedo chi sono questi interlocutori politici.

Di che parlano? RACCOLTA DIFFERENZIATA O DECORO URBANO? perchè? dobbiamo scegliere mò??

Può un partito, nella fattispecie l'UDC, non sapere che il dato fa riferimento a Febbraio e non, come riferito nell'articolo, a Marzo?
fonte: www.rifiutiebonifica.puglia.it/datipercomune.php

Secondo me è grave che non lo sappia.
Ma è possibile che sia un errore...
...Più grave è che si disinformi i cittadini e i lettori affermando con un comunicato (!!) che (gli operatori del)la Tradeco "è distratta per altro".
Come a dire che è la raccolta differenziata a spostare l'attenzione.
Insomma strade pulite è meglio che avere una raccolta differenziata alta.
Questa, scusate, ma secondo me è pura cecità culturale, e io non voterò mai chi si rivela socialmente 'inetto'.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 un iscritto pdl 2011-04-26 19:24
x il pacione
a questo popolo appartieni anche tu!!!
saluti.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Il pacione 2011-04-26 09:40
L'accertamento della qualità delle acque di falda, spetta per norma alla società che gestisce la discarica. Le analisi da effettuare vengono inviate presso laboratori "compiacenti?" e trasmessi all'ARPA e all'Amministrazione comunale; pertanto, l'affidabilità delle stesse potrebbero essere discutibili. Non potrebbe l'ufficio ambiente, in concerto con l'"efficientissimo" ufficio igiene, prelevare direttamente le acque di falda per farle analizzare da laboratori esterni di fiducia? Una piccolissima percentuale del ristoro ambientale, potrebbe essere impiegata per dirimere i sospetti e assicurare ai cittadini la realtà sullo stato di salute delle acque che comunque ritornano nella catena alimentare. Le chiacchiere possono essere superate dalle azioni; forza ragazzi proponete una sveglia a chi dorme. Per quanto riguarda il decoro urbano bisognerebbe iniziare da qualche vigile urbano che porta a spasso il cane "senza pannetti". In questo caso proprio ci azzecca: "Popolo di ca...zza"
Segnala all'amministratore
 
 
#1 cittadino 2011-04-26 06:25
gradirei sapere se i marciapiedi devono essere "scopati" oppure no. Perchè da noi l'operatore non "scopa da anni".
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI