Mercoledì 22 Agosto 2018
   
Text Size

SAC: TURISMO SOSTENIBILE E OPPORTUNITA' DI LAVORO

SAC-_logo__1

INTERVISTIAMO ROSANGELA MASTROMARINO, UNA DELLE TANTE ANIME DEL SAC E DEL PROGETTO ARRIVATO PRIMO IN PUGLIA.

 

Rosangela Mastromarino (nella foto a sinistra), in qualità di uno dei tanti tecnici che hanno fatto parte dello staff di redazione del SAC, ha curato le parti relative al comune di Polignano. Il progetto si è aggiudicato il primo
SAC-_logo__2
posto in graduatoria. Conversano, Polignano, Rutigliano, Mola: un quartetto vincenti, una miscela esplosiva di risorse ambientali e culturali.

La Mastromarino è project manager, curriculum invidiabile, originaria di Gioia del Colle, realizza progetti di livello nazionale e internazionale da oltre quindici anni. Ha seguito e seguirà ancora tutte le fasi del SAC. Ha trascorso notti insonni per stilare un documento di oltre 200 pagine, contenente il progetto che ha convinto i valutatori al punto da piazzare al primo posto il nostro gruppo, del quale Conversano è comune capofila (anche se inizialmente pare, secondo indiscrezioni, spettasse a Polignano il ruolo guida del quartetto).

“E’ stato un bel regalo di Pasqua. Siamo stati i primi della classe!” – ha dichiaro la Mastromarino ai nostri microfoni per una intervista esclusiva, a margine della quale pubblichiamo alcuni documenti di presentazione del progetto. “Il Sac è un percorso altamente innovativo, mai sperimentato prima dalla Regione Puglia, che punta alla destagionalizzazione e al turismo slow, lento, che inviti a permanere”.

COS’E’ IL SAC? - A voler sintetizzare il SAC, che è un sistema innovativo di integrazione di più comuni, in questo caso quattro, possiamo dire che associazioni e enti metteranno a disposizione di cittadini e turisti le proprie strutture ricettive, i musei, le masserie, le chiese, i centri storici e quant’altro, la Regione finanzia la realizzazione dei servizi di trasporto da un paese all’altro, delle piste ciclabili, dei bike sharing.

Il SAC sarà una opportunità di lavoro per tanti giovani, organizzazioni e associazioni locali. Il Sac – spiega Rosangela Mastromarino – non finanzia interventi infrastrutturali, ma servizi integrati al turismo ambientale e culturale.

‘SIBILIA DETERMINATO’ - “Conversano ha lavorato benissimo – confida la Mastromarino – e il mio plauso, tra gli altri, va all’assessore Sibilia che ha lavorato con grande determinazione. In un clima di diffidenza generale, dove nessuno immaginava cosa fosse un Sac, Sibilia ha coinvolto tutti quanti, indistintamente”.

Tra i vari tesori dell’intero quadrilatero, Rosangela Mastromarino ha riscoperto Pozzo Cucù, al confine con Castellana, un sito ambientale, incontaminato per flora e fauna, dove ci sono specie rare e da proteggere. “Un po’ come la farfalla delle zone umide nei pressi dei laghi di Conversano. Grazie al SAC possiamo dimostrare che si può vivere l’ambiente in maniera del tutto diversa: trekking, navigazione, percorsi misti, bicicletta, barca, zone relax. E’ una terapia di innamoramento. Il SAC vuole essere il bacio del principe che risvegli una volta per tutte l’orgoglio di queste incantevoli quattro realtà. Vuole moltiplicare il benessere dei residenti che sono il nostro primo testimonial e che, ci auguriamo, imparino ad amare l’ambiente in cui vivono”.

La progettista ringrazia quanti hanno creduto nel progetto: “Chi mi ha dato da subito una non scontata e lungimirante fiducia per tutto il periodo in cui sono stata intensamente impegnata nella redazione del complesso progetto SAC. Hanno dato fiducia alle mie competenze pur non conoscendomi in precedenza, sulla base del mio lungo e articolato curriculum e della mia comprovata esperienza di 15 anni di project management europeo che mi hanno altamente specializzata nella redazione e direzione di progetti sperimentali e innovativi anche di dimensione internazionale.

Sono del parere che la lungimiranza e la fiducia nelle competenze giuste al momento giusto prima o poi paghi, come in questo caso, a vantaggio di tutti, con la migliore riuscita auspicabile e con il massimo del punteggio”.

Commenti 

 
#8 GeGè 2011-05-08 02:07
nono! la tipa della foto è vicina agli ambienti del centro sx... garantisco io... ;-)
Segnala all'amministratore
 
 
#7 anonimo barese 2011-05-05 17:08
a me la cosa che pare strana è che una persona che scrive un commento di protesta perchè è stata dimenticata(insieme a non so chi altri), poi non firma il commento con nome e cognome. Caro "Dimenticati" per favore se sei coerente ci scrivi ora un commento con il tuo nome e cognome e anche quello di tutti gli altri dimenticati così intanto vi facciamo l'applauso che vi siete meritati e poi almeno così i giornalisti sanno chi devono intervistare. Se resti sempre anonimo è normale che vieni dimenticato!!!!! e la colpa mica è dei giornalisti se il tuo nome tu non lo scrivi da nessuna parte (forse per non esporti...troppo comodo eh eh eh). A me al momento non mi deve ringraziare e nemmeno intervistare nessuno e quindi posso pure scrivere questo commento anonimo. Ma tu no!!!!! altrimenti non ti devi lamentare più.
Segnala all'amministratore
 
 
#6 Iudice 2011-05-05 12:35
per me non serve a nulla questo sac! sicuramente la tizia fa parte del pdl....e chi sarà coinvolto farà parte della stessa! un pò come la storia dei vigili...
Segnala all'amministratore
 
 
#5 dimenticati !!!!!! 2011-05-04 22:56
mi sembra strano che una persona che vuole essere menzionata per ciò che dice di aver fatto non si firmi con nome e cognome.
boooo!!! valle a capire certe persone ...
facci sapere chi sei e ti faremo un applauso anche a te per il lavoro svolto.

in attesa che ti presenti faccio anche io l'anonimo..
Segnala all'amministratore
 
 
#4 ASSOCIAZIONI 2011-05-04 15:13
SIAMO RAPPRESENTANTI DI TRE ASSOCIAZIONI CULTURALI REGOLARMENTE ISCRITTE ALL'ALBO COMUNALE. DOPO AVER PRESENTATO DIVERSE VOLTE TUTTI GLI INCARTAMENTI NECESSARI AL (VIVADDIO) NUOVO ALBO DELLE ASSOCIAZIONI, ECCO ARRIVARE ULTERIORI RICHIESTE. IN PRATICA LE ASSOCIAZIONI ISCRITTE ALL'ALBO COMUNALE CHE DI DIRITTO DOVREBBERO FAR PARTE DELLA CONSULTA DEVONO PRESENTARE RICHIESTA DI AMMISSIONE ALLA STESSA. CI CHIEDIAMO SE, PER FARE UN INTERVENTO NELLA CONSULTA, VISTO CHE IL PRESIDENTE E' GIA' FATTO, DOBBIAMO PRIMA PRESENTARE TUTTI GLI INCARTAMENTI [mod]
Segnala all'amministratore
 
 
#3 LUIGI RESCINA 2011-05-04 09:15
SICURAMENTE è UNA BELLa INIZIATIVA, MA è MEGLIO SAPERE COME SARANNO ARTICOLATE LE CONCRETE E REALI OPPORTUNITA' DI LAVORO GRAZIE
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Nu sac d kiaki r 2011-05-03 19:29
sostenibile, dice?
a progetto?
determinato?
il tempo del lavoro?
(i posti scatteranno sotto elezioni?)
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Dimenticati!! 2011-05-03 15:29
Parlo a nome di tutti colori che hanno partecipato al Sac e non sono stati neanche menzionati! (Chi non si sente coinvolto in questa rimostranza si dissoci tranquillamente). Chiedo al giornalista che ha scritto il pezzo di informarsi tanto e molto meglio prima di scrivere cose omettendo tutto!!
Rosangela Mastromarino era la referente per Polignano e insieme a lei tante altre persone(referenti per tutti gli altri 4 paese)si sono fatte un mazzo assurdo e loro si che hanno fatto le nottate, fino al giorno prima!!E si sono fatte anche la mattinata del giorno della consegna in giro per cartolibrerie!!
La sig. Mastromarino non ha assolutamente scritto più di 200 pagine ma ha scritto la parte che spettava a Polignano, proprio come tutti gli altri hanno scritto le parti appartenenti ai loro paesi! Non ha fatto nè più nè meno di tutti gli altri, letteralmente dimenticati in questo scritto! Il pozzo Cucù è frutto della ricerca di tutti gli esperti che si sono aiutati e si sono dati consigli e hanno fatto ricerche anche da passare agli altri, mettendo in campo le proprie competenze! Dire che la Mastromarino ha scoperto Pozzo Cucù è come dire che chi apre la porta di ingresso ha fatto la casa, dimenticandosi di tutti gli altri che hanno messo le pietre!!

Grazie per l'attenzione.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI