Giovedì 16 Agosto 2018
   
Text Size

CON LORO: INCONTRO MOBILITÀ E CIRCOLAZIONE

MOBILIT-CON-LORO

L’obiettivo dell’incontro, tenutosi lunedì 18 presso la sede dell’Associazione Con loro, è stato discutere e chiarire le norme di comportamento in vigore rispetto alla mobilità e alla circolazione stradale delle persone disabili patentati e dei loro familiari nella città di Conversano e individuare metodi e percorsi condivisi per la fruizione degli spazi e zone pubbliche della nostra città.

Al dibattito hanno partecipato il Dott. Giovanni Di Capua, Comandante della Polizia Municipale del Comune di Conversano, l’Assessore al Corpo di Polizia Municipale e affari generali avv. Vito Antonio Alfarano e l’Assessore alle Politiche Culturali Pasquale Sibilia. L’incontro è stato chiesto dall’Associazione “ConLoro” già il 9 giugno 2010, al quale non vi è stato alcun riscontro dalla P.A., con lo scopo di mettere a confronto il mondo della pubblica amministrazione e quello della disabilità, con puro spirito collaborativo, per risolvere i problemi della mobilità che spesso penalizzano le persone diversamente abili. Quello che preme il Presidente dell’Associazione, l’avv. Francesco Magistà, è che “il problema possa essere di natura politica, poiché negli ultimi due anni l’amministrazione si è trincerata dietro sentenze della Cassazione. Poiché in Italia non esiste una norma comune che disciplina i parcheggi per disabili, dovrebbero essere i Comuni, proprietari degli spazi urbani, a sancire quale categoria di utenti debba usufruire o meno dell’area parcheggio adibita ai diversamente abili.”

Nell’incontro è emerso un problema, dunque, di accessibilità agli spazi cittadini. Si è chiesto al Comune il perché di tale inadempienza, dato che esistono altre realtà (Locorotondo, Putignano, Alberobello) dove determinate norme di disciplinamento sono già in vigore. Allora l’Associazione si chiede se “si riesce ad arrivare ad un accordo?” oppure “se non è possibile raggiungere un accordo per mancanza di una norma?” e “se è possibile sanzionare coloro che usufruiscono dell’area parcheggio per disabili non avendone i requisiti”.

Il Presidente onorario dell’associazione, l’avv. Giulio Gigante ha poi constatato una mancanza di continuità nell’azione gestionale delle amministrazioni e ha citato come luogo inaccessibile ai diversamente abili, il Museo di Conversano e alcune aree del Castello ristrutturate senza tener in considerazione l’accessibilità per i disabili. Inoltre sono state formulate proposte di miglioramento della viabilità per i non vedenti per esempio eliminando i paletti dai marciapiedi, installando semafori sonori.

Sono stati presenti all’incontro anche i consiglieri, Gianluigi Rotunno e Pasquale Bonasora, che hanno premuto per una città vivibile ed accessibile a tutti i cittadini non diversamente abili. I consiglieri hanno chiesto interventi nel bilancio per esaminare le risorse disponibili per inserire nelle opere pubbliche interventi utili al miglioramento della mobilità e un tavolo di lavoro, presso la sede dell’Associazione Con Loro, motore dell’incontro sulla mobilità, per discutere piani e costi di strutture adeguate alle esigenze degli utenti.

Le esigenze dell’associazione ha ottenuto riposte dall’Assessore agli affari generali, l’avv. Vito Antonio Alfarano che ha delucidato come “è illusorio dare risposte a tutti in un unico incontro”. Inoltre “L’amministrazione prende atto della necessità da parte di tutta la cittadinanza di migliorare lo stile di vita dei disabili” e, in merito alla questione dei parcheggi, si è detto che “le soluzioni sono tante ma occorre capire il numero dei fruitori e istituire una commissione  di controllo sugli  abusi, e eventuali irregolarità”. Ma l’Assessore Pasquale Sibilia afferma che “Ci sono già degli organi di consulta adibiti per affrontare simili problemi e che funzionano con progetti e idee che portano i loro frutti”. Proseguendo il discorso, l’assessore alle Politiche Culturali ha chiarito che” il Comune ha completato i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche già in alcune aree del Castello” e che “entro il 14 Agosto saranno abbattute le barriere architettoniche a S.Chiara, nel Museo Civico Archeologico, dove sarà permesso l’accesso agli scavi ai diversamente abili, e per il Sagrario. Poi con l’approvazione del P.I.RP. si potrà modificare il traffico intorno al centro storico e permettere la costruzione di piste ciclabili. Infine con l’approvazione del progetto SAC saranno rinnovate le linee della viabilità includendo la costruzione di una linea blu completamente priva di barriere architettoniche.

Commenti 

 
#4 4 domenico 2011-09-13 21:37
sono passati quasi due mesi e tutti ci siamo bevuti il cervello sulle chiacchiere di quei personaggi dietro i banchi... quando una seria risposta !!!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#3 fidononfido 2011-07-22 14:37
vi metteranno tutti nel sac.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 bebebe! 2011-07-22 14:36
siete stati fortunati! altre associazioni, forze politiche, gruppi di cittadini, aspettano da anni!!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Giovanni 2011-07-20 09:13
BARI:
Via Argiro diventa area pedonale
Da ottobre bandite le automobili
Le fioriere chiuderanno le strade agli incroci
Stanziati dal Comune quasi 40mila euro.
CONVERSANO: solo chiacchiere..................ed incapacità ad amministrare la Città (sia oggi che ieri, sia nero che bianco che rosso).La gente è stanca, Sindaco...
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI