Mercoledì 17 Gennaio 2018
   
Text Size

NUOVI ‘CAVI SOSPESI’ IN PIENO CENTRO STORICO

cavi-sospesi

Impossibile per il centro storico dormine sonni tranquilli. Dopo il problema dell’emergenza strade, cui l’Amministrazione ha posto rimedio con un apposito intervento di pulizia, la città vecchia ha ricevuto un altro regalo.

Lo scorso giovedì, primo settembre, sono stati installati due cavi per l’approvvigionamento energetico utili ad alimentare – da quanto ci è stato riferito – un nuovo esercizio commerciale della zona. A due passi dalla storica Porta delle Gabelle, i cavi percorrono la parete del Complesso di Santa Chiara per poi svincolarsi, attraversando la sede stradale, e continuare la propria corsa in via Tarsia. Tiranti d'acciaio e breccia nel muro inclusi nell’arredamento.

Purtroppo, tale scempio non è isolato e non può essere addebitato al privato: anni di politiche urbanistiche e di regolamenti mancati hanno consentito di disseminare il cento storico di fili pensili, degradando quel patrimonio monumentale su cui si dice di voler puntare.

Se la volontà di tutelare il nucleo antico della città è davvero unanime; se l’intervento manutentivo dell’ormai celebre Arco di Via Acquaviva deve fare scuola, perché non promuovere l’obbligo per le nuove attività, o abitazioni, di interrare i cavi?

Commenti 

 
#5 A. Aalto 2011-09-06 00:18
@paolino: diciamo che l'architecco non li faceva vicino casa sua (ma altrove alla grande)
Segnala all'amministratore
 
 
#4 Paolino 2011-09-05 13:03
Anche in questo caso tutto passerà liscio. Che il centro storico, in una delle strade più suggestive della città, venga oltraggiato e deturpato, che la chiesa di Santa Chiara venga crocifissa a quale consigliere interessa, a quale assessore interessa, a quale sindaco interessa. Ormai si da il consenso per fare tutto e dappertutto, le consultazioni elettorali si avvicinano. Sempre peggio. Mi chiedo ma la sovrintendenza ai beni Artistici e Architettonici è stata avvisata? è stato chiesto il permesso? Vogliamo il ritorno di Bugna, faceva meno danni.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 vecchio saggio 2011-09-04 01:18
Redazione, sante parle! proprio stamattina pensavo le stesse cose passeggiando per il centro storico a testa in su
Segnala all'amministratore
 
 
#2 G. Povia 2011-09-03 16:32
Mi pare giusto dare ai piccioni altri trespoli per riempirci di guano.
Avete fatto bene a fotografare l'iscrizione degli Aloysiorum prima che venga coperta (come l'Italia dalle parole del premier)

A quanto siamo arrivati col conto dei bar nella sedicente città d'arte ?
Gli avventori vorranno arrivarci in macchina /sennò fallisce).
Prevedo un aumento del traffico in via Porta Antica
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Gianvito F. 2011-09-03 10:08
Che schifo. Interramento unica via. È uno scempio schifoso.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI