Lunedì 23 Aprile 2018
   
Text Size

RUTIGLIANO: DIBATTITO SULL'IMMIGRAZIONE

emergency

In occasione delle ultime vicende accadute in Italia a rigurado del flusso migratorio e delle condizioni dei migranti nel nostro paese, l'Oratorio A.N.S.P.I. Mons. Di Donna di Rutigliano, nell'ambito del progetto "l'Oratorio in cammino verso gli altri...", ha organizzato per sabato 17 settembre alle ore 20.00 nel Cortile Castello di Rutigliano, un incontro-dibattito sul tema : "L'IMMIGRAZIONE".

Alla serata interverranno Don Angelo Sabatelli (Direttore Caritas diocesi Conversano-Monopoli), la Dott.ssa Marina Capriola (Volontaria Amnesty International sezione di Bari) e la Dott.ssa Marigia Spada (Coordinatrice Emergency sezione di Bari).

Caritas Italia è l'organismo pastorale della Cei (Conferenza Episcopale Italiana) per la promozione della carità. Ha lo scopo di promuovere "la testimonianza della carità nella comunità ecclesiale italiana, in forme consone ai tempi e ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell'uomo, della giustizia sociale e della pace, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica".

Amnesty International è un'Organizzazione non governativa indipendente, una comunità globale di difensori dei diritti umani che si riconosce nei principi della solidarietà internazionale. L'associazione è stata fondata nel 1961 dall'avvocato inglese Peter Benenson, che lanciò una campagna per l'amnistia dei prigionieri di coscienza. Conta attualmente due milioni e ottocentomila soci, sostenitori e donatori in più di 150 paesi. La Sezione Italiana di Amnesty conta oltre 80.000 soci.

Emergency é un'associazione italiana indipendente e neutrale, nata per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà.

Dopo l'incontro, seguirà l'ascolto di testimonianze sul tema e il confronto tra i partecipanti.

In caso di maltempo l'evento si svolgerà presso "Sala Mons. Di Donna" (C.so Garibaldi). Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI