Giovedì 16 Agosto 2018
   
Text Size

MUOVIAMOCI CON INTELLIGENZA, VIVREMO TUTTI MEGLIO

campagna_sos

campagna_sostenibile2Casalnuovo di Conversano ha organizzato una campagna cittadina per la mobilità sostenibile nella città di Conversano.

Tutto questo perché, nel 2011, si sono susseguiti gravi incidenti stradali che hanno causato 27 feriti e un morto, persone investite mentre attraversano le strisce pedonali. L’ultimo incidente stradale è avvenuto proprio lunedì 10 ottobre 2011 in via Matteotti.

Casalnuovo si è riunito Domenica 16 ottobre alle 11,15 in piazza Carmine.

017

Tutti insime hanno attraversato le strisce pedonali invisibili. Sulle strisce ripulite e rese trasparenti hanno attaccato omini rossi simboleggianti pedoni investiti, che i guidatori hanno travolto con nonchalance.

L’intento della campagna è far comprendere che il traffico non deve sopraffare le persone, cioè i pedoni non sono birilli. Non si è disposti a sopportare l’incremento degli incidenti con gravi danni alle persone.

Attraverso questa campagna cittadina si vuol sollecitare il Comune a utilizzare misure di moderazione del traffico all’interno della città.

 

022

In alcune zone di Conversano, è sempre più importante adeguare l’organizzazione della circolazione stradale. Casalnuovo propone limiti dei 20 Km/h sull’anello perimetrale del centro storico e vicino alle scuole; traffic calmig e attraversamenti pedonali avanzati e corsie per il transito sicuro dei ciclisti, piste ciclabili.

Vogliono un efficace intervento che consenta ai cittadini di Conversano di poter “vivere le strade”in condizioni di sicurezza.

Commenti 

 
#1 Anello Alnaso 2011-10-17 12:20
Se non si istallano passaggi pedonali rialzati che impongono l'obbligo al rallentamento i pedoni saranno sempre a rischio.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI