Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

UPTE, AL VIA L'ANNO ACCADEMICO

upte-lovascio

"Dobbiamo dimostrare di avere una mentalità all'altezza dell'Europa, una mentalità aperta in grado di dare il proprio sostegno culturale alla città ed è per questo che io vi ringrazio tantissimo, per tutto quello che avete fatto in questi 13 anni e per tutto ciò che farete nei prossimi anni accademici".

Con queste parole il sindaco, Giuseppe Lovascio, ha dato il via all'anno accademico dell'Università Popolare della Terza Età, la cui inaugurazione è avvenuta questo pomeriggio nella chiesa sconsacrata di San Giuseppe. L'incontro, è stato organizzato dal presidente dell'Upte di Conversano, Donato Verna, che dopo aver salutato i presenti, ha ceduto la parola alla docente Maria Pia Attanasio la quale ha messo in evidenza l'importanza del capitale umano che, ogni anno, offre la propria animazione culturale al servizio dei bisogni e dello sviluppo della cittadinanza attiva. Nel dare la parola al primo cittadino, la prof.ssa Attanasio ha chiesto al Sindaco anche un sostegno materiale e non solo morale. Non si è fatta attendere la risposta di Giuseppe Lovascio che ha promesso il suo impegno affinché, grazie ad una corretta e tempestiva programmazione, si possano trovare le risorse in grado di sostenere realtà come quella dell'Upte.

“Siamo una delle poche amministrazioni” ha detto Lovascio, “a non aver aumentato le tasse, ma nonostante le risorse scarseggino anche per noi, non si può non riconoscere un sostegno per queste realtà”. Infine, ha aggiunto il sindaco “viste le sfide che ogni giorno la società ci impone, con le quali ci obbliga ad aprire la mente, chi più di voi può essere utile per vincerle! L'invito che faccio, è quindi quello di rimboccarci le maniche, di porre i doveri prima dei diritti, affinché si avvii una piccola rivoluzione culturale a sostegno della nostra società. Abbiamo bisogno”, ha detto concludendo “di gente che non solo si proponga alla città, ma nello stesso tempo si interroghi su come fare per migliorare la nostra città, affinché Conversano dimostri, non solo di meritare il titolo conseguito, ma anche affinché si distingua e ci porti sempre più in alto”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI