Lunedì 20 Agosto 2018
   
Text Size

Prevenzione e riduzione rifiuti, affidato "incarico di supporto"

raccolta differenziata2

Continuano i lavori per completare e rendere operativo il "Piano per la prevenzione e la riduzione dei rifiuti".

Come ricorderete, nel contratto stipulato con la Società ESPER si concordava che i consulenti torinesi, in particolare il dott. Raphael Rossi, avrebbero prodotto una ricognizione delle pratiche virtuose a livello nazionale per poi adeguarle al contesto conversanese, individuando le azioni più idonee − per tempi, costi e risparmi − alla nostra realtà.

Un compito che la Esper ha svolto parzialmente, dal momento che l'Amministrazione non ha potuto offrire il necessario supporto tecnico-comunicativo, a causa della carenza all'interno del proprio organico di personale addetto.

Per fornire i servizi richiesti, il Direttore dell'Ufficio Ambiente ha deliberato di affidare tale ruolo, secondo procedura negoziata in economia, alla dott.ssa Raffaella Longo.

Docente in “Comunicazione ed Educazione Ambientale” presso l’Università degli Studi di Salerno, Longo − come risulta dal curriculum acquisito agli atti − possiede notevole esperienza e professionalità "in materia di comunicazione, partecipazione e conoscenza delle tematiche inerenti la riduzione della produzione di rifiuti".

Il suo compito, da portare a termine entro il prossimo 27 aprile con un compenso omnicomprensivo di 5mila euro, comprende l'attività di supporto alla ESPER e all'ing. Francesco Longo (in qualità di Responsabile Unico del Procedimento), nonché "la predisposizione di una programmata fase di incontri e partecipazione con i portatori di interesse (associazioni di categoria del consumo, media e piccola distribuzione, associazioni ambientaliste, ecc…)".

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI