Mercoledì 17 Gennaio 2018
   
Text Size

Sulle strade di Conversano ...

chianche-piazza-del-mercato

Certamente le strade di Conversano non sono come quelle che cantavano i Subsonica in una loro celebre canzone del 1999: "Strade che si lasciano guidare forte".

Al contrario, la percorribilità − antica e nuova del nostro paese − riserva qualche ostacolo, reso più evidente e pericoloso, in questo periodo, da facili piogge e nevicate. Ma coloro che dovrebbero avere più attenzione sono proprio gli anziani, che nella zona centrale del paese svolgono la spesa quotidiana. Discese ripide, buchi e avvallamenti (certamente causati dall’incessante passaggio delle macchine) sono i nemici principali per chi ha problemi motori. E questo viene confermato, anche, da qualche anziana signora che ci ha raccontato la propri "disavventura scivolosa", andata a finire, poi, per il meglio.

Senza dubbio, molta della conformazione del nostro paese dipende dalla posizione collinare, ma i buchi o le crepe presenti, per esempio, nelle immediate vicinanze del Castello Aragonese o sulle strisce pedonali adiacenti la discesa della stazione, sono causati da una cattiva manutenzione del manto stradale, rifatto per altro non molto tempo addietro… Colpa non solo alle macchine, dunque, ma anche ai materiali scadenti per risparmiare sui costi?

Per non rovinarsi la giornata, guardiamo dove mettiamo i piedi!

Commenti 

 
#1 Francesca 2012-02-17 11:00
E' impossibile camminare a piedi, sia sui marciapiedi che sulle strade che siano del centro storico o non. Corso Umberto è un disastro...senza parlare di tutta la strada nei pressi di San Benedetto, Santa Chiara e Calata Di Vagno. Perché il Comune non interviene invece di spendere soldi per pseudo manifestazioni prima che qualcuno si faccia male sul serio e intenti cause molto più dispendiose.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI