Giovedì 18 Ottobre 2018
   
Text Size

Madonna della Fonte, Coletta ricorda le proteste del 2003

COLETTA

Madonna della Fonte in Piazza XX Settembre o in Largo della Corte? Questo il dilemma che tiene occupate le menti dei fedeli concittadini... Perché la festa patronale a Conversano sembra essere cosa seria, e guai a chi tenta di mettere in discussione la tradizione...

Se può rincuorare, questa non è la prima volta che la Patrona diventa spunto per dividere il paese in due trincee opposte, pronte a darsi battaglia con volantini e manifesti. Ne sa qualcosa il consigliere Pasquale Coletta.


Può ricordarci cosa accadde nel 2003?

"Il primo novembre del 2003 iniziò una protesta da parte dei cittadini affinché la processione ritornasse a svolgersi il mattino, giacché per un breve periodo si era tenuta di pomeriggio. Per meglio supportare la causa si creò un Comitato permanente, di cui facevo parte insieme ai signori Fanelli, Coletta e al compianto Magistà. Nel giro di due anni, arrivando a raccogliere quattro mila firme, riuscimmo a ripristinare la tradizione della processione mattutina. Chiaramente non mancarono le resistenze e di questo mi riprometto di parlare in seguito".


Da storico "militante", cosa ne pensa di questa nuova querelle?

"Evitando di scendere nei dettagli, quello che mi sorprende è il ripetersi dello stesso metodo usato nel 2003. Evidentemente non si è saputo far tesoro della storia recente, prendendo ancora una volta una decisione senza che ci fosse un'ampia condivisione con i cittadini".

 

Ritiene opportuno che l'Amministrazione intervenga a mediare?

"No, l'Amministrazione non ha nessun ruolo in questa vicenda. Se il Sindaco ha mantenuto un'assoluta neutralità ha fatto benissimo. Lo stesso non si può dire per il suo predecessore, che nella passata amministrazione si inserì nella diatriba favorendo il cambiamento rispetto alla tradizione, ovvero sostenendo la celebrazione pomeridiana della processione. Il consigliere D'Alessandro faceva parte di quella giunta, tuttavia non ricordo la sua posizione. Spero mi rinfreschi la memoria in Consiglio".

Commenti 

 
#2 giuseppino 2012-04-12 10:11
Ma diciamo la verità...il comitato ha fatto benissimo a spostare la festa. Qui l'illuminazione si, qui no, qui la cassa no...un pò piu' avanti anzi indietro di tre metri perchè mi rovina la vista...basta la musica basta ...alle 12 e basta anzi facciamo alle 12 e 05 che mi si addormenta il cane. Scherzi a parte ma i residenti della piazza sono e restano tali e non i proprietari!!!!. Che ben venga lo spostamento cosi' imparano.....
Segnala all'amministratore
 
 
#1 vivagabriel 2012-04-12 06:20
quando mai l'attuale Sindaco prende una posizione!! La memoria storica del consigliere ex sostenitore nel 2003 della candidatura di Nico Vitto nella colaziozione Judice, ex Margherita, ex Ds, ex di opposizione, attuale di maggioranza e difensore di ufficio del Sindaco ha come filo conduttore la coerenza...
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI