Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

Sveglia ore 'zerosei'. Conversano art city?

rifiuti torre dodecagonale

Come tutte le mattine, (domeniche comprese ), sono già in strada col mio compagno quadrupede a fare il solito giro mattutino tra quel poco verde presente nel paese e monumentali poderi privati medievali.

L'aria è buona, ancora frizzantina nelle prime ore di luce e non è l'unica cosa che resta ai piedi della torre dodecagonale dove si stende quell'unico, misero tappeto verde di pseudo-prato inglese all'indomani di un sabato sera.

Che il conversanesese in genere sia un pó zozzone fuori casa è una cosa ormai risaputa, ce lo raccontano le strade tappezzate di cartacce e mozziconi di sigarette, anche lì dove solitario staziona un bidoncino perennemente vacante.

Lo dicono anche le viuzze del centro storico, addobbate di ogni genere di rifiuto sulle scale e sulle finestre a portata di maleducato consumatore di passaggio. Appunto: le viuzze del nostro bel centro storico, sprovviste totalmente di cestini per contenere piccoli rifiuti urbani, quali bottiglie di acqua, incarti di alimenti vari consumati "en plain air" e perché no, anche sacchetti contenenti feci canine, certamente destinate ad altro contenitore, ma pretendere bidoni specifici per raccogliere le suddette feci qui a Conversano "art city" sarebbe pura fantascienza.

Tornando a questa mattina, vorrei senza dilungarmi in scontate polemiche e sterili lamentele, perché cosciente della cronicizzata miopia di chi amministra il tutto in fatto di rifiuti e decoro della città d'arte, vorrei solo proporvi la visione di questi pochi scorci paesaggistici del punto più in vista del nostro centro storico e porvi una semplice domanda: E se stamattina alle ore 'zero:sei' a fare lo stesso giro descritto sopra fosse stato un turista inglese, tedesco o francese, ovviamente con moglie e prole a seguito di quelli che spesso frequentano il nostro paese in bermude, t-shirt e scarpe da trekking a cogliere immagini suggestive e fuori dal tempo; non vi sareste sentiti, come è successo a me, un po' sporchi anche dentro?

Il Cittadino Buono Fulvio

Commenti 

 
#4 conversanotaxi 2012-05-24 07:18
e' facile prendersela con una singola persona quando l'incivilta' e' di tutti.quanto costa alle persone prendere un sacchetto e mettere dentro carte,avanzi e bottiglie??La mia macchina diventa quasi una discarica perche' evito anche in autostrada di buttare le carte e scontrini,bottiglie e mozziconi di sigarette.Purtroppo anzi per fortuna anche io ho un cane e pur di non lasciare le sue feci per strada le raccolgo le metto in un sacchettino e lo butto in un cassonetto dei rifiuti organici...che devo fa??me le porto a casa?
Segnala all'amministratore
 
 
#3 NU 2012-05-22 19:57
mottola spara ovvietà e lascia copponi da paga'
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Falchi&Colombe 2012-05-22 15:47
Inizio a ricredermi.Fa' bene Nico Mottola a insistere sul decoro urbano. Ma che aspetta questa amministrazione ad emettere le ordinanze per prevedere multe salate ai trasgressori ?
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Giobbe 2012-05-21 11:33
Non ha ragione, quindi, Nico Mottola! Multe a volontà agli sporcaccioni indegni di vivere o solo passare nella nostra città.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI