Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

Partono i finanziamenti del GAL alle microimprese non agricole

gal-sud-barese-conversano

Pubblicato il bando per la creazione di nuove microimprese non agricole e per il sostegno allo sviluppo competitivo di quelle esistenti. Il bando è relativo al PSR Puglia 2007-2013 – Asse III – Misura 312: Sostegno allo sviluppo e alla creazione delle imprese.

 

I settori ammessi a finanziamento sono:

-artigianato tipico locale basato su processi di lavorazione tradizionali del mondo rurale;
 
-commercio, esclusivamente relativo ai prodotti tradizionali e tipici del territorio di riferimento, favorendo, in particolare la creazione di aggregazioni di microimprese per l’attivazione di microcircuiti di distribuzione locale;
 
-servizi alla popolazione locale soprattutto per la prima infanzia e gli anziani - creazione di ludoteche, baby-sitting, centri ricreativi per anziani;
 
-servizi attinenti il “tempo libero” - biblioteche, piccoli centri ricreativi, centri adibiti alla presentazione di produzioni cinematografiche e/o spettacoli, attività di intrattenimento e di sport.

 

Possono partecipare al bando le microimprese non agricole, definite come imprese che occupano meno di 10 persone e realizzano un fatturato annuo, o un totale di bilancio annuo, non superiori a € 2 milioni.

Gli interventi devono ricadere nei territori dei comuni di Acquaviva delle Fonti, Casamassima, Conversano, Mola di Bari, Noicattaro e Rutigliano.

Alla data di presentazione della domanda di aiuto l’impresa deve avere già la sede operativa alla quale si riferisce l’investimento ricadente in uno dei comuni su indicati.

Gli aiuti consistono in un contributo in conto capitale pari al 50% degli investimenti di volume non superiore a € 40.000 per singola azione.

SCADENZA : 30 SETTEMBRE 2012

Il bando completo è disponibile sul sito www.galseb.it

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI