Sabato 21 Aprile 2018
   
Text Size

Discarica e mafia. Gli accordi. Riceviamo una lettera

discarica-conversano-falde-acquifere

Riceviamo e pubblichiamo una lettera a firma di Vincenzo Bolognino in merito alla vicenda discarica Lombardi, nella quale vengono depositati i rifiuti di tutti i comuni del bacino ex Ato Ba5 e non solo.  

**** 

Egregio Direttore,
in questi giorni fiumi di notizie parlano della Discarica di cda. Martucci
della Ditta LOMBARDI ECOLOGIA.

Già in passato abbiamo avuto modo di parlare di questo tema, sia esso per quanto riguarda la battaglia del popolo di Conversano il 05.11.1990, sia per la sua riapertura sotto l’egida dell'amministrazione comunale BONASORA ROTUNNO.
Oggi, sul settimanale FAX, leggo la notizia di una intercettazione tra FABIO D'APRILE e ROTUNNO, a proposito della denuncia fatta dal Sig. Perrino al sindaco Vito Bonasora e Giunta. Ebbene, quella denuncia alla Procura della Repubblica, dopo due giorni fu ritirata, e dopo le dimissioni dell'allora assessore all'ambiente FRACO FANIZZI, seguì la famosa cena a base di SPIGOLA presso il Ristorante LIDO BIANCO di MONOPOLI, dove furono stabiliti i patti per la riapertura.

Tanta era la voglia matta di quella apertura che il Sindaco BONASORA e ROTUNNO si recarono personalmente a ROMA dal Ministro dell’Ambiente RONCHI per facilitare, appunto l'apertura.

Noi, come comitato per la Difesa dell'ambiente, ci opponemmo a questa apertura ma, quella Amministrazione ormai aveva stretto dei patti con la LOMBARDI ECOLOGIA per la costituzione di una società mista Pubblico (il Comune) e Privato  (La Lombardi Ecologia), ed andarono avanti facendo di fatto aprire la Discarica che i cittadini, tramite la loro manifestazione, avevano chiuso.

La responsabilità mi ha sempre contraddistinto. Avendo auto notizia che intorno alla discarica c'era gente poco raccomandabile di cui oggi ci sono notizie certe della malavita che gestiva insieme ai LOMBARDI,  e non volendo creare problemi ai cittadini di eventuali ritorsioni mafiose, ci fermammo e
comunque denunciammo quanto stava accadendo alla cittadinanza, tutto quello che stava avvenendo in quel periodo.

Dopo 23 anni dalla battaglia del 1990 e a pochi mesi della mia assoluzione per la causa intentata nei miei confronti per la richiesta di un risarcimento danni di ben 16 milioni di Euro, abbiamo avuto ragione noi, hanno avuto ragione i cittadini di Conversano, ma una ragione che serve poco se non al Sequestro
della Discarica. Ma il danno da inquinamento rimane per i comuni di Conversano, Polignano e Mola adesso abbiamo lo stesso problema di una cittadina dell'interland Milanese (SEVESO). Il problema è che i danni degli ammalati e dei morti per tumore non ce li paga più nessuno.

Ma le responsabilità di quanto accaduto e del mancato controllo su come veniva gestita quella discarica e anche delle amministrazioni che si sono succedute dopo l'Amministrazione Bonasora, con la costituzione dell'A.T.O. dove il presidente è il Sindaco LOVASCIO. Non è stata data nessuna disposizione in materia di controlli e di effettuazione di analisi per vedere se in quel sito le cose andavano per il verso giusto.

I nostri amministratori tutti, nessuno escluso, maggioranza e opposizione hanno le stesse responsabilità. Oggi sono impegnati in problemi più importanti per loro, quelli della Campagna elettorale, che
valgono di più di una causa di inquinamento. Per loro conta solo farsi eleggere con liste fatte di gente ricattata, di gente che ha avuto contributi, di gente che ha gestito per conto del comune colonie estive o dopo scuola per ragazzi di scuola elementare. Ma succede con tutte le liste presenti almeno di tre candidati sindaci, ci sono liste di ricattati, liste di riciclati e liste riempite di gente che di politica non è mai stata interessata. L'unica lista che si presenta nuova è quella del MoVimento 5 Stelle ma, che allo stesso tempo non è interessata ai problemi dell'ambiente e della salvaguardia della salute pubblica e dei cittadini.

Viene la voglia di non andare a votare, se non fosse per responsabilità politica che mi ha sempre contraddistinto, per il partito in cui milito. Credo ancora in un pronto riscatto con i congressi che andremo a fare. Sono costretto ad andare a votare per il candidato sindaco che non è mai stato
coinvolto con personaggi della discarica e che credo possa dare a Conversano quella voglia di riscatto
che la nostra cittadina attende, una voglia che non hanno mai avuto ROTUNNO e LOVASCIO.

A DOMENICO LESTINGI va tutta la mia solidarietà, sono dispiaciuto per la mancata protezione ed il mancato appoggio da parte dell'Amministrazione Comunale ad un cittadino che ha fatto scoprire tutte le cose illecite sotterrate in quella discarica. Strano che nessuno gli abbia chiesto di mettersi in lista, forse LOMBARDI ha dato ordine di non candidarlo.


CLICCA QUI PER RILEGGERE LA NOSTRA INCHIESTA SUL TRAFFICO RIFIUTI E MAFIA

Commenti 

 
#18 Mariantonio 2013-05-24 21:15
Egregio Rotunno,
Lei si vanta di aver "inaugurato" la piattaforma per la selezione della raccolta differenziata, costruita a seguito di pianificazione regionale del 1997, mai entrata in funzione e tuttora inutilizzata. Sappia, dunque che quell'impianto non doveva neanche essere immaginato perchè una legge regionale precedente ( 1996 ) lo diceva a chiare lettere:
1) Legge Regionale n. 13/1996, art. 11 “ I Comuni devono, prioritariamente, individuare le soluzioni di recupero dei rifiuti attraverso gli impianti di riciclaggio eventualmente presenti sul territorio.”
Si è voluto lo stesso costruire un impiantino da 50 Ton/giorno, mentre il bacino BA/% era suscettibile di produrre ben 140 ton/giorno di rifiuti differenziati "secchi" ( carta, plastica, metalli, ecc.. )ignorando che i costi di gestione ed esercizio lo mettevano subito fuori gioco rispetto agli impianti privati, più efficienti.Ma stia tranquillo: la lezione non è servita se è vero che il nuovo Piano Regionale dei rifiuti prevede di spendere ( inutilmente ) altri soldi pubblici per resuscitare quella piattaforma, ben sapendo che l'attività di recupero dei rifiuti opera in regime di libera concorrenza, essendo sottratta alla privativa comunale.Nè è possibile immaginare, come dice il Piano, che possa esistere una tariffa unica per tutti gli impianti di recupero presenti nella Provincia perchè questo avverrebbe nella completa violazione delle leggi a tutela della concorrenza, con danno evidente per i Comuni ed i cittadini.
Segnala all'amministratore
 
 
#17 polignanese 2013-05-23 23:42
X tutti i conversanesi
Vi rendete conto che state votando le stesse persone che hanno inquinato il territorio di Conversano e indirettamente quello di Mola e Polignano? Sono tutti uguali compreso Ciccio magistà. Io sono un cittadino di Polignano, ma ditemi chi appoggia magistà? IUDICE, che fino a poco tempo fa voi avete bocciato! Dov'è il nuovo a Conversano? Tanti giovani alle prime armi che saranno sopraffatti dai soliti noti. Solidarietà a tutti i Conversanesi. Siete messi veramente male, politicamente. Se Sparta piange Atene non ride....Polignano è sulla stessa barca...
Segnala all'amministratore
 
 
#16 rob rotunno 2013-05-12 14:15
"durante la mia amministrazione 2003/2008 è stata realizzata, completata ed inaugurata la piattaforma per la raccolta della differenziata nella discarica Lombardi".

La piattaforma per la raccolta differenziata era prevista nel decreto commissariale 70 del 1997. La giunta comunale ha stipulato il contratto di affidamento dei lavori per la realizzazione il 18 ottobre 1999. I lavori son stati completati nei successivi 2 anni. La giunta Iudice ha ereditato un centro pronto e non l'ha mai fatto partire.

"durante gli anni 2006/2008, il Comune di Conversano ha raggiunto, anche grazie al centro di raccolta dei rifiuti differenziati realizzata dalla mia amministrazione nell'area attigua all'ex Gil il massimo della percentuale di raccolta differenziata"

Sul Portale Ambiente della Regione ci sono i dati del 2008.http://www.rifiutiebonifica.puglia.it/dati2008/datipercomune.php. Mai sopra il 7,5% e sono aumentati, di pochissimo, con i primi provvedimenti di pasquale loiacono.

Sono solo due delle diverse balle raccontate da chi, per decenza, farebbe bene a godersi un po' di riposo dalla vita politica.
Segnala all'amministratore
 
 
#15 giogio 2013-05-11 19:17
"FORSE E' GIUNTO IL MOMENTO DI VOLTARE PAGINA". come! di nuovo?
Segnala all'amministratore
 
 
#14 gesù! 2013-05-11 19:04
sono tutti bravi, ecco perchè Conversano è nella m**!
Segnala all'amministratore
 
 
#13 avjudice@libero.it 2013-05-10 07:54
Per coloro che la storia la utilizzano solo con slogan elettorali, va detto: 1) Bolognino è tra i pochi che oltre ad averci messo la faccia ha rischiato in proprio per difendere gli interessi della Città e non so se ciò è da tutti!; 2) nella coalizione di Ciccio Magistà vi è un solo, purtroppo, mio ex consigliere comunale, del quale sono particolarmente orgoglioso e che proveniva da 7 anni di amministrazione Bonasora - Rotunno, altri, altrettanto purtroppo si sono schierati con Lovascio; 3) la mia amministrazione ha battezzato la costosissima piattaforma per la differenziata, una delle poche struttura valide del sistema rifiuti di quel sito;4) il CDR, si informino i pseudo conoscitori del sistema di smaltimento rifiuti, è, appunto, la risulta di particolari rifiuti differenziati compattati in balle e smaltita a terzi quale combustibile per attività produttive;5)l'amministrazione Iudice si è opposta con un ricorso giudiziario agli impianti di biostabilizzazione voluta, in maniera insana anche da Vendola, quale commissario emergenza rifiuti; 6) la mia amministrazione aveva fornito alla Città un completo centro di raccolta, allocata nell'area attigua all'ex Gil, grazie alla quale Conversano aveva incrementato incisivamente la quantità di differenziata,poi eliminata da Lovascio, facendo crollare la percentuale di differenziata ai minimi storici e facendo collocare Conversano agli ultimi posti dei Comuni ATO (del quale, tra l'altro, lui era il Presidente, remunerato; 7) l'Amministrazione Fanelli (Sindaco) Judice (vice sindaco- assessore al contenzioso) 1990/1993 era riuscita, unica nella storia, a vincere processi contro Lombardi, grazie ai quali esiti la discarica era stata chiusa e, poi, fatta riaprire, con la rinuncia alle stesse sentenze (!) ed al prosieguo di altre cause dalla successiva amministrazione Buonasora - Rotunno;8) Conversano con la mia amministrazione si è dotata (prima nel territorio) di un piano delle antenne e grazie al PIRP è stata anche raggiunta la condizione dello spostamento dell'antenna Sip - 167, contro la quale delibera Lovascio (consigliere comunale) aveva votato contro ed ora, beffa delle beffe, sbandiera questo successo come una sua iniziativa!!!! Pertanto, sig. D'Argento, nell'interesse di Conversano e dei suoi cittadini smettiamola con i luoghi comuni!
Segnala all'amministratore
 
 
#12 alberto 2013-05-09 06:25
Non riesco a capire che fine hanno fatto i verdi a Conversano. L'ex consigliere regionale, ormai pensionato d'oro, probabilmente ha altro a cui pensare. Sono stato a polignano quando è stata impiantata una sbarra che "proibiva" l'accesso al mare ad un nostro concittadino, poi quando ho capito che si trattava solo di un'azione strumentale mi sono ritirato in religioso silenzio.
Segnala all'amministratore
 
 
#11 Avjudice@libero.it 2013-05-08 13:33
l'amministrazione che non ha mosso un dito x la differenziata e' stata quella di Lovascio, che ha portato conversano agli ultimi posti tra i 21 comuni dell'ato, del quale, colmo era proprio il presidente. Torno a rispondere ancora all'ing. d'argento. Caro Francesco, sempre x la storia, quella vera, l'unico mio ex consigliere comunale candidato con Ciccio magista' e del quale sono orgoglioso, ha amministrato conversano insieme al candidato sindaco rotunno x sette anni, sindaco bonasora. Pertanto non sputate nel piatto..... Sicuramente è tra i pochi che non hanno avuto benefici (incarichi, finanziamenti, assunzioni , ecc...) come molti candidati della lista rotunno, facenti parte della casta regionale sponsorizzata dalla Gentile e da Loizzo, i quali anch'essi sputano nel loro piatto, avversando il loro partito...
Segnala all'amministratore
 
 
#10 avjudice@libero.it 2013-05-08 10:58
mi rivolgo a coloro che con posizioni "di parte" ancora una volta distorcono le verità con notizie che hanno solo finalità di slogan elettorale. Per il sig. D'Argento e Iovane, in particolare, che forse per la loro età anagrafica non ricordano o non conoscono la storia, voglio ricordare che la discarica è stata chiusa per un lungo periodo, a seguito di iniziative giudiziarie a 360° attivate con concretezza ed efficacia durante l'amministrazione Fanelli (sindaco) e Iudice (vice sindaco) 1991/1993. Giungenmmo a vincere i contenziosi con la Lombardi e solo a seguito del citato "patto della spigola", di matrice Buonasora-Rotunno, venne riaperta con perdita di efficacia dei provvedimenti ottenuti a seguito di impegnativi processi civili ed amministrativi. Inoltre durante la mia amministrazione 2003/2008 è stata realizzata, completata ed inaugurata la piattaforma per la raccolta della differenziata nella discarica Lombardi. Ancora, sempre per rinfrescare i ricordi, la mia amministrazione sindacale fece opposizione al Tar contro l'autorizzazione alla realizzazione degli impianti di biostabilizzazione, autorizzati dalla Giunta Regionale Vendola (che ora va a braccetto con il movimento 5stelle), il quale, al di fuori del termovalorizzatore (del quale ora mostra di ricredersi, come abbiamo letto sui giornali)ha dato esecuzione, quale Commissario Straordinario Emergenza Rifiuti, a tutto il piano "Fitto". Infine, durante gli anni 2006/2008, il Comune di Conversano ha raggiunto, anche grazie al centro di raccolta dei rifiuti differenziati realizzata dalla mia amministrazione nell'area attigua all'ex Gil il massimo della percentuale di raccolta differenziata. Pertanto, se alcuni miei ex consiglieri, a di il vero, solo uno (peccato) visto che molti altri sono confluiti con Lovascio, si sono schierati con Ciccio Magistà, ciò fa ben sperare che permanga, in caso di un suo favorevole esito elettorale, l'impegno verso il benessere ambientale della nostra Città. E poi. basta con i luoghi comuni! Non si cresce così.
Segnala all'amministratore
 
 
#9 Vito L. 2013-05-08 09:00
Mi associo a quanto evidenzia Gianni D'Argento, la conclusione della lettera è un banale spot elettorale non condivisibile non solo perchè ho altre idee politiche, ma anche perchè è una palese contraddizione: dietro Magistà ci sono gli Assessori all'ambiente degli ultimi 10 anni almeno (D'Alessandro, Damiani, Loiacono), che non mi risulta abbiano fatto salti mortali per controlli e monitoraggio del sito in Via Martucci, né per il ristoro ambientale, nè per prendere decisamente le distanze da Lombardi & c. Dietro Magistà, inoltre, c'è lo stesso Pasquale Gentile che 5 anni fa ha fatto la campagna elettorale al fianco del solito Di Mise, dipendente della Lombardi e a lui collegato a vario titolo, lo stesso che con il suo voto ha retto per anni la maggioranza di Lovascio. E che Bolognino sia un po' confuso lo si capisce anche dalla affermazione, errata e falsa per essere precisi, per cui una denuncia è stata ritirata dopo 2 giorni. Per quel che capisco, una denuncia di reato penale non è una querela per diffamazione, non può essere ritirata, nel senso che tecnicamente la notizia di reato non decade. E poi ho sentito dire a chi l'ha presentata che questo non è vero, e che non esiste alcun verbale di ritiro della denuncia. Insomma se la lettera era un modo per dare segni di vita, Bolognino dovrebbe essere un po' più attento. Così fa danni perfino per il candidato che vuole sostenere, e che si dà il caso si presenti con una coalizione proprio ben assortita.
Segnala all'amministratore
 
 
#8 Notarnicola Vito 2013-05-07 22:10
Forse è giunto il momento di voltare pagina, Ciccio Magistà a garanzia di un futuro migliore per questa città!
Segnala all'amministratore
 
 
#7 p.laricchiuta 2013-05-07 08:13
rileggo oggi (07/05/2013) la lettera già letta ieri e mi pare cambiata, almeno nella chiusura che possiamo leggere nel commento di Giovanni D' Argento. che è successo???
Segnala all'amministratore
 
 
#6 Giovanni DArgento 2013-05-06 22:20
Non ho capito questo passaggio: "...Ma succede con tutte le liste presenti almeno di tre candidati sindaci, ci sono liste di ricattati, liste di riciclati e liste riempite di gente che di politica non è mai stata interessata. L'unica lista che si presenta nuova è quella del MoVimento 5 Stelle..." E poi chiude: "...Per questo chiederò alla gente di Votare per CICCIO MAGISTÀ." ESSENDO D'ACCORDO SULLA PRIMA AFFERMAZIONE, QUALCOSA NON TORNA SULLA SECONDA. Ci sono nella coalizione MAGISTA' candidati già consiglieri sotto l'amministrazione Iudice. Amministrazione che non ha mosso un dito contro l'impianto di CDR. Anzi l'ha agevolato. E che non ha fatto nulla per far partire la raccolta differenziata o per realizzare un impianto di compostaggio.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 Donato Fanelli 2013-05-06 22:07
http://www.conversano5stelle.it/comunicato-stampa-in-risposta-alla-lettera-di-vincenzo-bolognino/
Segnala all'amministratore
 
 
#4 Donato Fanelli 2013-05-06 22:02
Gent.mo Sig. Vincenzo Bolognino.
La sua lettera è l’ennesimo grido di un cittadino libero che chiede giustizia da 23 anni.
Mi creda le sono molto vicino e mi associo anche perchè 23 anni fa, io c’ero.
Ero molto giovane ma come molti altri cittadini di Conversano, in quei giorni di lotta e di protesta, l’abbiamo seguita.
Mi onora e onora tutto il gruppo attivisti del Movimento 5 Stelle, il passaggio in cui ammette il fatto che rappresentiamo il nuovo, libero da pregiudizi e da condizionamenti.
Devo però contraddirla sul passaggio successivo in cui afferma che non siamo interessati all’ambiente e alla sua tutela.
UNA DELLE 5 STELLE RAPPRESENTA L’AMBIENTE.
La storia di moltissimi di noi è una storia di ambientalisti. Se solo avesse prima letto i nostri curriculum, pubblicati, si sarebbe reso conto che chi le scrive, oltre che ad essere un animalista (vegetariano) è un attivista di Greenpeace.
Lo scorso referendum contro il nucleare, sono stato il fondatore di un comitato che si è battuto per far raggiungere il quorum e dire di nuovo NO. Sul tema della discarica di via Martucci e di come superare il problema dei rifiuti, abbiamo preso posizione netta sin dal primo minuto.
Il 17 maggio prossimo abbiamo organizzato un evento sul tema dei rifiuti, che pianifichiamo da molto tempo dati gli interventi che avremo dai comuni virtuosi d’Italia proprio in materia di trattamento del ciclo dei rifiuti.
Sarà un momento di riflessione e di approfondimento su quello che E’ IL NOSTRO PUNTO PRINCIPALE DI PROGRAMMA e cioè l’adozione del “Protocollo Rifiuti Zero“.
Cogliamo l’occasione anche per associarci all’appello lanciato dal settimanale Fax, PER CHIEDERE CHE VENGA APPLICATO IL PROGRAMMA DI PROTEZIONE PER LESTINGI E PER GLI ALTRI DUE TESTIMONI COINVOLTI NELL’INCHIESTA.
La saluto cordialmente e con la stima di sempre.

Donato Fanelli
Portavoce e candidato Sindaco del M5S Conversano
Segnala all'amministratore
 
 
#3 domenico lestingi 2013-05-06 20:55
ringrazio vincenzo per la solidarieta ma penso che sia il momento di non cercare piu i colpevoli politici visto che nessuna amministrazione locale né conversanese né di almeno altri 15 comuni è stata in grado di opporsi allo strapotere dell azienda con cui ho prestato servizio per un quarto di secolo visto i suoi solidi legami con gente di tutti i tipi. Passa per la mia pelle, per farmi ascoltare mi son fatto arrestare e l'amministrazione comunale che ha fatto? e le commissioni? percio penso che bisogna rimoccarsi le maniche e salvare il salvabile
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Luigi Iovane 2013-05-06 19:11
Gentile Vincenzo ho letto la sua lettera a Conversano Web e colgo l'occasione per invitarla a questo evento:
https://www.facebook.com/events/238587192933210/

Poi la invito a vedere questo video:
http://youtu.be/JRSjhVnoB68

E a leggere il nostro programma con particolare riferimento al capitolo ambiente
http://issuu.com/iovlui/docs/m5s_conversano/1

E ai nostri post sul sito web
http://www.conversano5stelle.it/

Magari adesso avrà maggiori informazioni sul Movimento 5 Stelle di cui mi onoro di far parte e la informo che il sottoscritto è socio fondatore del Comitato Riprendiamoci il Futuro.
Credo che per ora sia sufficente.
A presto
Luigi Iovane
Segnala all'amministratore
 
 
#1 M5S Conversano 2013-05-06 18:29
Ci spiace notare che il sig. Bolognino è totalmente disinformato sulle azioni e le proposte in ambito della gestione rifiuti del Movimento 5 Stelle di Conversano.
Cercheremo di contattarlo e di mostrare dati alla mano le azioni fin qui svolte già da alcuni attivisti del movimento alcuni dei quali fra i fondatori del Comitato Riprendiamo il Futuro.
Pertanto lo inviteremo a rettificare questa lettera scritta senza aver avuto il modo di confrontarsi direttamente con gli attivisti del M5S locali. Il 17 maggio lo inviteremo all'incontro su Rifiuti Zero presso la Casa delle Arti dalle ore 19.00. Con lal stima e lal solidarietà di sempre.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI