Martedì 16 Gennaio 2018
   
Text Size

Conversano: fondata la cooperativa sociale Ezer

ezer

 

La cooperativa Ezer

E’ nata una nuova cooperativa conversanese che ha un nome importante derivato dall’ebraico: Ezer. Ezer significa “roccia di aiuto”, un nome che rappresenta bene il senso della missione della cooperativa sociale, che ha come obbiettivo realizzare un centro diurno volto ad aiutare i disabili fisici. La cooperativa Ezer si rivolge soprattutto ai disabili fisici. La cooperativa Ezer

 

Il metodo di lavoro della cooperatva Ezer 

La cooperativa utilizza una pedagogia di lavoro improntata sul gioco. La dimensione ludica consente di creare una relazione tra i bambini con disabilità con i volontari. Il gioco consente di attivare e trasferire energie fisiche e mentali. Attravero l’approccio ludico si può sviluppare una capacità relazione tale da consentire al disabile di migliorare la propria condizione fisica e mentale migliorando il benessere. L’eta varia dai 12-13 fino ai 30 anni.

 

I partner della cooperativa Ezer 

La cooperativa Ezer ha dei partner che sono: Associazione con loro, di conversano, la cooperativa Artimedia, e la Cooperativa Occupazione e Solidarietà. La Cooperativa Ezer quindi si pone come un soggetto in grado di crostruire delle reti di relazioni e di collaborazioni e promoziona una offerta rivolta alla disabilità fisica e volta all’ambito di Conversano-Monopoli. L’offerta di servizi sociali della Cooperativa Ezer ha quindi una definizione sia di target, ovvero la cura delle disabilità fisiche, che territoriale, ovvero l’area di Conversano, Polignano e Monopoli.

L'importanza dei privati nelle politiche economiche sociali

Le associazioni e le cooperative del terzo settore sono fondamentali per svolgere attività sociali che partecipano a pieno diritto, nello spirito della sussidirietà e della solidarietà, di una politica economica sociale. E’ importante che quindi anche i soggetti dell’amministrazione pubblica siano in grado di sviluppare delle sinergie con i soggetti privati per fare in modo di strutturare delle politiche economiche sociali partecipate che siano in grado di produrre maggiori servizi per la popolazione, attraverso l’offerta di servizi sociali. L’attivismo sociale è un segnale importante anche per la crescita economica. Le economie più dinamiche sono infatti caratterizzate anche da grande mobilitazione dei vari soggetti dell’economia sociale, civile, relazionale.

 

Il board della cooperativa Ezer

La cooperativa Ezer è  presieduta da Andrea Laselva. Vito Savino è coordinatore dei laboratori. I soci fondatori sono: Grazia Giordano, Raffaele Capotorto, Giuliana Sonnante, Tiziana Buonasia, Chiarangela Recupero, Cristina Domestico.

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI