Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

NOVELLO SOTTO IL CASTELLO

novellosottoilcastello
“A San Martino ogni mosto si fa vino”, recita uno dei tanti proverbi elencati nei calendari in occasione della settimana di “San Martino”.

Queste parole di saggezza popolare sono l’invito per tutti gli amanti del vino e dei prodotti tipici locali ad incontrarsi, sabato 14 novembre, all’interno della Villa Garibaldi, in occasione della prima edizione della manifestazione “Novello sotto il Castello”, progetto ideato è curato dall’associazione culturale “La compagnia del trullo” con il gentile patrocinio del comune di Conversano.

Protagonista assoluto della serata sarà il vino novello, appena imbottigliato e pronto per essere versato nel suo calice e gustato. Fedeli compagni del vino saranno taralli e caldarroste,  il tutto servito nella splendida cornice della Villa Garibaldi. L’idea di brindare a San Martino nasce da un gruppo di amici, meglio noti sotto il nome de “La compagnia del trullo”, che forti dell’esperienza acquisita nell’organizzazione di eventi e serate per un target giovanile, ha voluto estendere questo “know How” per un progetto di più ampio respiro, tale da poter coinvolgere l’intera comunità conversanase riavvicinandola così ad un luogo, la Villa Garibaldi, spesso dimenticata.  

La colonna sonora della manifestazione  sarà affidata a giovani band emergenti locali come i “No broken bottom”, “Sixtynine Project Band”, “D-Lude”, “Libera Indeterminazione” e i  “Modaxì”, gruppo di punta della scena musicale pugliese.

Commenti 

 
#6 La_rive_gauche 2009-11-14 11:56
Virbo è una delle tante, simpatiche contrade di Monopoli.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 lcg 2009-11-13 19:36
Dov'è Virbo?
Io comunque pensavo alla sagra della zampina di Sammichele
o qualche altra iniziativa di pari portata presso i centri di Cellamare o Ceglie del Campo
Segnala all'amministratore
 
 
#4 Novellina 2009-11-12 21:18
Utile a muovere gente,utile a muovere bocche e orecchie su Conversano..e non mi pare male..se per farlo poi basta animare Villa Garibaldi,riunirsi sotto un palco e assaggiare un po'di vino,non vedo dove sia il problema..Noci è le sue"gnostre"vengono vissute e rivalutate e l'anno dopo ci ritorni e quello dopo ancora.Se con un evento come"Novello Sotto il Castello",alla sua prima edizione ricordo,si potrebbe creare lo stesso movimento a Conversano....beh,fate voi...
Segnala all'amministratore
 
 
#3 La_rive_gauche 2009-11-12 18:43
A traino di Noci? Magari!!!
Qui non non riusciamo a stare al passo nemmeno della sagra dei panzerotti di Virbo! (Con tutto il rispetto per Virbo).
Segnala all'amministratore
 
 
#2 L4c4p4g1r4 2009-11-12 02:19
che pena
dall'egemonia culturale al metterci a ruota di, udite udite, Noci
(Estiqaatsi pensa che si tratti davvero di utili iniziative)

Ricordo che, al di là delle mode, delle menate sulla "cultura del bere" e di quello che dicono i falsi nutrizionisti-stregoni un-tanto-al-chilo (e prezzolati) della TV, il vino è una sostanza tossica (fonte Silvio Garattini), con buona pace dei salutisti a singhiozzo.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 paola 2009-11-11 18:26
figoooooo
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI