Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

WWF DICE NO AL PETROLIO: DOMENICA MANIFESTAZIONE

nopetrolio-wwf-conversano-monopoli

LA MANIFESTAZIONE IN DIRETTA SUL NOSTRO SITO MONOPOLITUBE.IT

Anche il WWF di Conversano scenderà in piazza a Monopoli, in occasione della “MARCIA PER L’AMBIENTE”, sabato 23 gennaio, alle ore 9:30, che andrà in diretta web sul sito www.monopolitube.it del nostro network “La Voce del Paese”.

SABATO, 23 GENNAIO, ad una settimana di distanza dalla scadenza dei termini per il ricorso al Tar, i cittadini manifesteranno nelle strade il dissenso collettivo nei confronti dei progetti della manifestotraxa4indexNorthen. Si prevede un sit-in da oltre 10mila manifestanti provenienti da tutta la Puglia.

La marcia, indetta dal Comitato “No Petrolio – Sì Energie Rinnovabili”, nasce dallo spontaneo desiderio della società civile di partecipare alle scelte che investono il proprio territorio rivendicando il proprio diritto di scelta e, nel caso specifico, opponendosi al nulla osta del Ministero dell’Ambiente all’avvio dell’iter per le prospezioni di indagine sismica e la successiva installazione di piattaforme petrolifere a largo delle coste pugliesi. Questa volontà dello Stato si è espressa senza informare le popolazioni sui rischi di queste scelte e sull’esistenza di un iter in atto.
Il Comitato vuole sostenere uno sviluppo economico e sociale sostenibile, incentrato su politiche energetiche rinnovabili e su un’armonica crescita delle peculiarità ambientali della nostra regione: l’agricoltura, la pesca e il turismo. Questi pilastri della nostra economia, per poter sopravvivere, hanno bisogno del rifiuto del petrolio, del nucleare e di ogni fonte energetica che ne blocchi la crescita.

La manifestazione si svolgerà a piedi o in bicicletta, e sarà aperta da un’automobile ad alimentazione ibrida: scelte concrete per un’economia ambientale alternativa.
Il Comitato si pone come avanguardia per tutte le terre di Puglia che verranno aggredite da scelte energetiche ormai superate.
Recenti documentazioni ministeriali comprovano la presenza di ulteriori richieste in corso da parte di società petrolifere, per cui si rende necessario attuare forme civili di totale opposizione.
La Puglia ha già scelto: produce il 161% del proprio fabbisogno energetico, attraverso un notevole incremento dell’utilizzo di fonti alternative.
A questo scopo, vogliamo che le nostre terre vengano utilizzate, tutt’al più, per l’installazione di piattaforme off-shore di energie alternative, per dimostrare che un modello di sviluppo sostenibile e rispettoso dell’ambiente è possibile.
----------
Il Comitato non ha bandiere di partito, e si identifica nel colore giallo. Tutti i partecipanti sono invitati, pertanto, a prendere possibilmente parte alla marcia con indosso un indumento o un segno distintivo di colore giallo.
In segno di consenso alle finalità della marcia, si chiede ai cittadini di esporre all’esterno delle proprie abitazioni (finestre, balconi, portoni) dei drappi bianchi o colorati.
Il Comitato “No Petrolio – Sì Energie Rinnovabili”

Così il coordinamento cittadino di tutte le associazioni rappresentate ufficialmente dall’ing. Deleonibus, invita i cittadini PUGLIESI  a muoversi contro il decreto ministeriale.

A sottolineare la natura APARTITICA ED APOLITICA della manifestazione la nota del comitato nel FORUM UFFICIALE DEL NO:

“Gli organizzatori della manifestazione pregano TUTTI i presenti alla manifestazione di NON ESPORRE ALCUNA BANDIERA DI PARTITI POLITICI O ALTRO LEGATO ALLA POLITICA!!!

DATA L’IMPORTANZA DELL’EVENTO, MOPOLITUBE

TRASMETTERA’ LA DIRETTA STREAMING

DELLA MANIFESTAZIONE

Il corteo partirà alle 9:30 in piazza Vittorio Emanuele. Il termine della manifestazione è previsto entro le ore 13:00.

manifestazione

PETIZIONE UFFICIALE PER DIRE NO AL PETROLIO

__________

Alcuni articoli sul caso piattaforma dal network La Voce del Paese:

PERFORAZIONI PETROLIFERE: SCARICA I DOCUMENTI

TURISMO IN PERICOLO: IN GERMANIA PARLANO DI NOI E DEL PETROLIO

SCOPRI QUALI EFFETTI DEVASTANTI PROVOCA LA PIATTAFORMA

VIDEO CONVEGNO SUL PETROLIO

PERCHE' LA PRESTIGIACOMO VUOLE IL NOSTRO PETROLIO?

NORTHERN: CRONOLOGIE DOCUMENTI MAPPATURE DATI

BOVINO E LOMELO CONTRO LA PIATTAFORMA PETROLIFERA

PETROLIO: DOPO LA LETTERA ANCHE I SOLDI?

SOS AMBIENTE: I PETROLIERI AVANZANO NEL SILENZIO

PETROLIO E LETTERE: ROMANI RISPONDE

NORTHERN: PROPOSTE. INTERVENTI, TIMORI PER LE REGIONALI

SBUCA DAGLI ARCHIVI LA LETTERA SCARLATTA

IL DOCUMENTO

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI