Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

INFORTUNIO SUL LAVORO: LA POSIZIONE DEI SINDACATI

vigili-del-fuoco-bis

La notizia del pompiere ustionato, nel corso di un intervento a Castellana Grotte operato dal distaccamento di Putignano dei Vigili del Fuoco, che ha decisamente scatenato i sindacati della Funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil, secondo i quali è stato un episodio annunciato e causato dalla carenza dell’organico.

I sindacati esprimono “la propria solidarietà ai colleghi interessati e in particolare all'amico Sanna augurandogli una pronta guarigione. Ancora una volta i pompieri pagano un alto tributo, in termini di un grave incidente sul lavoro, in nome del soccorso e della solidarietà alla popolazione e che li vede sempre in prima fila nonostante il disinteresse del mondo politico che non dà risposte concrete alle rivendicazioni che i lavoratori denunciano da anni, una su tutte: ‘la carenza di organico’. Adesso basta”.

“Come tutti sanno sono anni - proseguono - che si denuncia la mancanza di personale nel Comando di Bari, attestata dallo stesso Ministero dell'Interno, studio ‘Soccorso Italia in 20 minuti’, a meno 500 unità circa, che lascia scoperti da un serio servizio di soccorso diversi territori della provincia, che ad oggi non vede risposte mettendo a rischio, per l'appunto, gli operatori e i cittadini.”

“I Vigili del fuoco di Bari sono costretti a grandi sacrifici – affermano i sindacati - ormai sistematicamente si fa ricorso, per garantire il soccorso, a turni massacranti e all'utilizzo di Precari. Per tutto questo, FpCgil, Cisl e Uil dichiarano lo stato di agitazione di tutto il personale - concludono - proclamando una giornata di protesta presso il comune di Putignano a data da destinari”.

Fonte: Libero-news.it

Per maggiori informazioni sull'accaduto, clicca qui:
GRAVE INFORTUNIO SUL LAVORO PER UN VIGILE DEL FUOCO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI