Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

LIQUAMI DALLA FOGNA DI VIA COZZE

liquami-cozze-conversano

ANCORA EMERGENZA ALLA RETE FOGNIARIA DI VIA COZZE

L'Ufficio Tecnico sollecita l'Acquedotto Pugliese

E' un incredibile spettacolo quello che si è presentato, qualche giorno fa, ai residenti di una delle vie di ingresso di Conversano. La via Cozze, che collega la nostra cittadina con Mola e Polignano, è stata ricoperta di liquami e attraversata da un odore insopportabile.

Dalle stesse parole di Domenico Sgobba, amministratore del macello comunale, sito sulla stessa via, “la fogna è scoppiata all’altezza del grande rondò”, a ridosso delle abitazioni.

Questa non è la prima volta che la fogna di via Cozze straripa, creando notevoli disagi per i viaggiatori e soprattutto per i residenti e le aziende agroalimentari della zona.

Con la pioggia di questo lungo inverno, i liquami hanno più volte invaso la strada, diffondendo odori poco gradevoli. Del problema era già stato messa a conoscenza il Comune, ma “da mesi nulla è stato fatto” e le conseguenze sono state notevoli e spiacevoli per molti. Grazie all’operato dei residenti e dei lavoratori della zona, il fondo stradale è stato ripulito.

L’Ufficio tecnico comunale, competente per la rete fognaria e idrica, ha comunque sollecitato l’Acquedotto pugliese, titolare della rete idrica e fognaria, perché intervenisse, attraverso il gestore tecnico, su questa emergenza e sul sistema di sottoservizi, in maniera tale che non si registrino più questi problemi.

Una scorretta gestione della rete fognaria può provocare numerose complicazioni, non soltanto per l’ambiente, ma anche per le stesse persone. L’aria diventa insalubre e la scarsa igiene che ne deriva può provocare il rapido diffondersi di batteri e virus. Queste sono le conseguenze che un’amministrazione deve evitare e questo è il problema che i cittadini di Conversano chiedono che sia finalmente risolto.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI