Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

FUOCHI E SUOLI INCOLTI: NUOVA ORDINANZA DEL SINDACO

lovascio-sindaco

Nuova ordinanza – la numero 36 del 2010 – da parte del nostro Sindaco. Questa volta si prendono serie misure precauzionali per evitare la consueta piaga degli incendi estivi.

Infatti, “preso atto della presenza nel territorio comunale di appezzamenti di terreni incolti, spesso ricoperti da erbacce e sterpaglie rinsecchite, ricettacolo di rifiuti di ogni genere”, si vieta l’accensione di “fuochi di ogni genere in tutto il territorio comunale”.

Inoltre, sono specificati una serie di oneri cui i proprietari terrieri, o gli eventuali conduttori, dovranno attenersi: provvedere alla pulizia dei propri fondi, ripristinando ove occorra i muretti a secco di recinzione, “allo scopo di non consentire pregiudizievoli immissioni” o incoraggiare “l’abbandono dei rifiuti”.

Tuttavia, quello che più interessa è l’obbligo, esteso ugualmente a proprietari e conduttori “a qualsiasi titolo, di terreni incolti o a riposo e a pascolo”, di adoperarsi per creare, entro e non oltre il 15 giugno, “fasce protettive di larghezza non inferiore a metri quindici lungo tutto il perimetro del fondo, prive di vegetazione”. E qui ci sarebbe da chiedersi se anche l’immenso suolo di proprietà della Fimco S.p.A., pur recintato secondo norma, rientrerà in tale ordinanza.

In caso di trasgressione sarà comminata una sanzione amministrativa che oscillerà da euro 1.032,91 a euro 10.329,14.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI