Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

ACLI CONVERSANO: AIUTARE I BAMBINI, CITTADINI DI DOMANI

acli Le ACLI, “Associazioni cristiane lavoratori italiani”, sono veri centri di promozione sociale, che incentivano l’inserimento lavorativo, difendono e sostengono le fasce più deboli della società, educano e incoraggiano la cittadinanza attiva. Estese su tutto il territorio nazionale da più di sessant’anni, le ACLI percorrono ogni giorno il difficile cammino del volontariato, in collaborazione con i ragazzi che scelgono di svolgere il Servizio Civile. Tra le attività più importanti vanno senz’altro ricordate l’assistenza previdenziale e fiscale, la difesa dell’ambiente e del consumatore, la tutela dei diritti degli immigrati e degli emarginati della società.

Anche la nostra cittadina ha la sua ACLI, in via Giosuè Carducci. Attiva dal 1946, ha realizzato in questi anni tantissimi progetti. In questo momento, però, l’obiettivo sono due bambini di scuola elementare, provenienti da famiglie disagiate, che i ragazzi dell’associazione seguono durante le ore pomeridiane. Non si bada al numero dei bambini, bensì alla qualità del servizio. Spesso, infatti, occorrono ben due persone per un solo bambino e quando si riesce lentamente a insegnargli a scrivere semplicemente il proprio nome, è una grande soddisfazione.

I volontari sono quattro, dai venti ai ventisei anni, tutti con la voglia di fare qualcosa di utile e importante per se stessi e per la società. Si tratta di una esperienza unica, di crescita interiore, ma anche professionale per coloro che effettuano studi nell’ambito della devianza minorile, della psicologia, della pedagogia. Ad accoglierci, oltre al segretario e ai volontari, una mamma, la signora Maria che espone aspre critiche verso società e istituzioni, sempre troppo lontane dai bambini, specie se con problemi. L’ACLI di Conversano rappresenta, per la signora Maria e per molti genitori, un faro nel buio dell’indifferenza. E se si pensa che l’ultimo contributo ricevuto dal comune risale a più di vent’anni fa, si vede come diventa sempre più difficile svolgere al meglio le proprie attività.

E nell’ambito del progetto del Servizio Civile “Accompagniamoli….affianchiamo il nostro futuro”, i volontari della sede conversanese hanno pianificato in primis interventi atti a contribuire al miglioramento delle attività scolastiche, in secondo luogo la ricerca di altri bambini, bisognosi di aiuto, allo scopo di migliorare il loro approccio scolastico e sociale, da seguire in orario antimeridiano e pomeridiano. L’associazione inoltre si propone tra le varie attività, visite didattiche presso aziende e luoghi di interesse culturale e naturalistico del territorio. Avanza inoltre una richiesta o se vogliamo un appello importante alle autorità competenti: la possibilità di accedere ad uno spazio (campetto, parco giochi) dover far giocare i bambini e magari del materiale didattico.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI