Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

DISCARICA MARTUCCI: GRAVI IRREGOLARITA'

discarica-1

A 16 giorni dalla prevista chiusura della discarica per rifiuti solidi urbani della Lombardi Ecologia, il circolo di Legambiente di Mola di Bari "I capodieci, dalla campagna al mare" denuncia ulteriori e gravi irregolarità nella gestione della discarica in contrada Martucci, in agro di Conversano e al confine con il territorio del comune di Mola. La documentazione fotografica acquisita da Legambiente dimostra quanto segue:

discarica-21) alle ore 18.30 di sabato 12 giugno 2010, un'ora e mezza dopo la fine del turno di lavoro, alcuni attivisti di Legambiente hanno fotografato una quantità enorme di rifiuti scoperti, alta almeno tre metri ed estesa per migliaia di metri quadrati.

2) situazioni simili o forti e nauseabondi odori provenienti dalla discarica erano state fotografate e/o segnalate alle autorità competenti anche nei mesi scorsi dal Comune di Mola di Bari.

3) sul cumulo di rifiuti era presente ed è stata fotografata un'auto.

4) in un tendone a ridosso del confine nord della discarica sono state rilevate e fotografate una ventina di piante di vite da uva da tavola morte!

Maggiori informazioni sul sito www.legambientemola.it con le prescrizioni operative imposte dalla Regione alla Lombardi Ecologia nella gestione della discarica che sono state disattese o di cui nessuno ha mai parlato.

Mancano 16 giorni alla data prevista per la chiusura della discarica Lombardi Ecologia!

Per le adesione all’appello per la chiusura della discarica invia un email con cognome, nome ed indirizzo di residenza a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

I Capodieci, dalla campagna al mare

Legambiente Mola di Bari

Commenti 

 
#1 danielepasquale5@gmail.co 2010-06-14 23:50
GRAZIE.
SEGUITE QUESTA VICENDA POICHè L'EPILOGO APPARE SEMPRE PIù LONTANO.
P.S. COMPLIMENTI PER IL VOSTRO LAVORO, ULTIMAMENTE MI SEMBRA MIGLIORATO TANTO.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI