Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

ATTI OSCENI DAVANTI A DONNE E MINORI. DENUNCIATO

atti_osceni

Un uomo di 46 anni, originario di Putignano ma residente a Castellana Grotte, è stato identificato dagli agenti della Polizia Municipale di Monopoli per aver commesso in più serate atti osceni in luogo pubblico, mostrando i genitali a donne alla presenza di minori.

Una serie di appostamenti e di controlli, effettuati dalla Polizia Municipale di Monopoli fin dal lunedì scorso, hanno permesso agli agenti di identificare l’uomo.

Dagli accertamenti svolti dalla P.M., più cittadini avrebbero identificato nell’uomo l’autore dei fatti, in maniera inconfutabile. L’uomo è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per il reato ipotizzato dall’art.527 del Codice penale, il quale prevede che “chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni è punito con la reclusione da tre mesi a tre anni”.
  
Dalle ultime indiscrezioni, sembrerebbe che l’uomo si sarebbe scoperto ed esibito, lasciandosi andare a comportamenti ben poco edificanti alla presenza di diverse persone, anche nei pressi del Palazzetto Pineta di Conversano.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI