Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

ODISSEA IN AMBULANZA PRIMA DEL RICOVERO

ambulanzagenerica

Odissea senza fine per un’anziana donna conversanese malata di Alzheimer, necessitante di una visita neurologica.

Ben tredici ore trascorse in ambulanza rimbalzando dal “San Giacomo” (Monopoli) al “Di Venere” (Bari-Carbonara) per essere alla fine ricoverata presso il Policlino barese, alle ore 23 e  solo dopo che i famigliari avevano sporto denuncia ai Carabinieri.

Nonostante ci sia ancora qualcuno pronto a giurare che “tutto va bene”, quest’ultimo episodio s’aggiunge alla lunga lista di disservizi e criticità che i pazienti sono costretti a vivere all’indomani dell’adeguamento al piano di rientro.

Commenti 

 
#1 tea 2010-09-11 01:05
la stessa cosa è capitata a una mia conoscente non c'entra la riforma è la patologia ci è stato detto a noi:
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI