Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

RIFIUTI: IL CONSIGLIO DI STATO SOSPENDE TUTTO

ULTIMORA

Ennesimo, triste, colpo di scena. Dopo l’ultima ordinanza firmata da Vendola, che faceva sperare in un lieto fine, apprendiamo che la Regione ha impugnato la sentenza emessa dal TAR con cui, ricordiamo, si bocciava il sopralzo imponendo la chiusura del terzo lotto della discarica Lombardi.

Il Consiglio di Stato, inaudita altera parte (ovvero senza contraddittorio), ha disposto la sospensiva fino al 26 ottobre, giorno in cui è fissata l’udienza per entrare nel merito.

Abbiamo raggiunto telefonicamente il Sindaco Lovascio raccogliendo il suo commento a caldo: “Devo quantomeno mettere in dubbio l’effettiva volontà, che la Regione ordinava a se stessa, di avviare gli impianti. Spero di essere smentito fra 25 giorni, quando scadrà il mese richiesto per la partenza”.

Ulteriori informazioni domani, a seguito dell’incontro dell'ammnistrazione con il proprio legale, l'avv. Lanno.

Commenti 

 
#7 Ristoro 2010-10-15 15:32
Diabolik forse hai ragione nel parlare di ristoro. Ma se si ha tanta difficoltà nell'incassare queste somme per quale barbaro motivo si continuano a fare bilanci con queste somme, alla fine quale atto concreto è stato prodotto per portarle all'incasso. Nessuno. L'Ato, dal sindaco rappresentato, ha chiaramente detto che i comuni che ne fanno parte non verseranno un euro, ma che a pagare deve essere la Lombardi. Questa storia del ristoro fu proposta dall'ex sindaco Iudice, dunque sono anni che queste cifre entrano nei bilanci comunali, ma senza la certezza dell'incasso, falsando di fatto tutto il resto. Mi auguro che in un futuro molto prossimo nasca una società che lavori in outsorcing e che faccia impresa della raccolta differenziata in completa autonomia, senza l'ingerenza di amministratori politici interessati.
Segnala all'amministratore
 
 
#6 DIABOLIK 2010-10-15 12:55
Ma è possibile che fate così fesso il nostro Sindaco ? Il problema del taglio dei fondi avvenuto di recente previsti per avviare un serio progetto di raccolta differenziata sarà stato causato da problemi connessi ai noti problemi economici dell'Ente, alla impossibilità di riscuotere il famoso "ristoro ambientale" da impiegare per le finalità di recupero ambientale e non in altro.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 Alberto 2010-10-15 11:57
Sembra la trama di una commedia Pirandelliana..... e la nave va.....
Segnala all'amministratore
 
 
#4 tommyleee 2010-10-15 11:27
il caos e il padrone......fuori....tutti i politici..che magnano....un paese allo sfascio totale...un paese...di gente..credulona........
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Giovanna_GioggioZiotta 2010-10-15 05:27
Pasquale, Lovascio ha fatto meno di niente in qsto senso... si è parato dietro la presentazone del ricorso come comune e pareva di dimostrare un interesse (che tu sai forse più di chiunque altro) essere SOLO di facciata... altrimenti x' prevedere il taglio alla differenziata?
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Pasquale Loiacono 2010-10-14 23:48
Tutto previsto, l'importante è aver fatto la cortesia a smaltire i rifiuti dei 21 Comuni. Questa è l'affidabilità di Vendola e i suoi.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 danielepasquale5@gmail.com 2010-10-14 23:40
Vendola e il suo alter ego, non sono certo disposti a mollare l'osso e, come è naturale, percorrono più strade per arrivare all'unico obbiettivo che hanno in mente.
Trovare la soluzione più comoda all'emergenza rifiuti che si paventa è infatti, l'unica aspirazione a cui tendono.
Adesso mi chiedo, ... abbiamo una amministrazione comunale ricca di avvocati e giuristi e ci facciamo prendere per il c..o in questa maniera?
Bisogna prepararsi e sostenere seriamente i proponimenti ventilati ...
Con quali fondi, ad esempio, ci apprestiamo a combattere la battaglia di civiltà volta ad inculcare nei conversanesi la sana abitudine a differenziare il rifiuto?
La solita lobby, intanto, ha un'enorme soluzione da fornire al riluttante (?) Vendola e ... far digerire ad un territorio straziato.
Per quanto riguarda il primo, confida nel momento di distrazione che la ribalta nazionale sembra offrirgli, per il secondo invece,si affida alla proverbiale attitudine a dividersi dei suoi rappresentanti dinanzi ad ogni questione, per poter aver gioco facile.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI