Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

NASCONDONO L'HASHISH NEL MURETTO: DUE ARRESTI

carabinieri0001

Avevano nascosto 39 grammi di hashish nella cavità di un muretto "a secco" a margine di una strada interpoderale. Si tratta di due 20enni di Conversano, arrestati ieri sera in quel centro dai Carabinieri della locale stazione con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, che da alcuni giorni avevano rivolto le loro attenzioni verso i due seguendone i movimenti, si appostavano in quella contrada Manosperta nei pressi di una strada di campagna ed i risultati positivi non sono mancati.

Poco dopo, infatti, notavano sopraggiungere i due a bordo di un'autovettura che si fermavano nei pressi di un muretto in pietra. Il passeggero scendeva dal mezzo e prelevava un marsupio nascosto sotto una pietra.

A quel punto i Carabinieri uscivano allo scoperto e bloccavano i giovani. Il successivo controllo consentiva di rinvenire nel marsupio appena prelevato 7 "stecche" di hashish sottoposte a sequestro unitamente alla somma contante di 150 euro trovata nella disponibilità dei "pusher".

Tratti in arresto gli stessi sono stati associati presso la casa circondariale di Bari.

Commenti 

 
#7 w Andrea 2011-02-01 20:39
La verità è che i Cc si servono proprio di quei ragazzi per cercare di avere le certezze (come se già non le avessero) circa i veri spacciatori!!La mia indignazione non nasce nel momento in cui si assiste alle maxi operazioni (una tantum) per prendere i veri criminali,bensì quando di fronte alla loro scarcerazione,li si lascia "lavorare" beatamente!!!!Sarebbe più onesto dire che per la miseria di stipendio che prendono,forse esporsi a tali rischi non ne valga poi la pena!!
Segnala all'amministratore
 
 
#6 La Redazione 2011-02-01 15:43
Tra "sospetto" e "colpevolezza" c'è un confine netto, anche se spesso - e la stampa ne è maestra - si confondono i due parametri procedendo a condanne sommarie...

Se qualcuno di noi sapesse chi sono i "veri spacciatori noti a molti" avrebbe il dovere etico di confrontarsi con le Forze dell'Ordine, fornendo elementi utili ad avviare le indagini.

Con un tale livello di partecipazione, non credi che gli articoli in materia abbonderebbero?
Segnala all'amministratore
 
 
#5 W GIUSEPPE 2011-02-01 13:35
Ringrazio per l'attenzione, e per la disponibilità offerta!!!
Ma se Giuseppe denuncia presenza di NOTI SPACCIATORI sempre in giro in città chiedo: QUALI SONO LE NOTIZIE che CI RACCONTANO DI UN ATTIVITA' delle FORZE DELL'ORDINE nei confronti dei VERI SPACCIATORI?
Segnala all'amministratore
 
 
#4 La Redazione 2011-02-01 10:59
@ W GIUSEPPE
Le analisi sociologiche o quelle sui meccanismi repressivi del nostro sistema penale e giudiziario non possono, per ovvie ragioni, essere esaurite all'interno di articoli-comunicati, pubblicati al solo fine di fornire al lettore un quadro dell'attività svolta dalle Forze dell'Ordine.

Qualora ne abbiate voglia, ci rendiamo disponibili ad aprire una discussione a parte, dove ognuno potrà approfondire il fenomeno secondo il proprio punto di vista.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 W GIUSEPPE 2011-02-01 10:39
Eihla! Che notiziona!!!!!! MA i VERI SPACCIATORI, NOTI A MOLTI.........Qualcuno li cerca???????????????? Che senso ha pubblicare queste notizie, se poi fosse vero quanto dice Giuseppe? Che senso ha deviare l'attenzione sulle derive adolescenziali se i PROBLEMI SERI sono altri?
Segnala all'amministratore
 
 
#2 LAW AND ORDER 2011-01-31 17:49
Sono d'accordo Giuseppe. Occorre mandare in galera gli spacciatori e triplicare le pene. Ma se non ci fossero i ragazzi disposti a "comprare" non ci sarebbero gli spacciatori.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Giuseppe 2011-01-31 16:50
I carabinieri sempre solerti a correre dietro i ragazzini con un po' d'hashish. Il bello è che i veri spacciatori, noti a molti, sono sempre in giro.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI