Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

SEQUESTRATO DEPOSITO ABUSIVO DI CARBURANTE

guardiadifinanza

Brillante operazione eseguita nei giorni scorsi dai militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Monopoli diretti dal Comandate Maggiore Christian Rutigliano. È stato scoperto un deposito di carburante agricolo realizzato abusivamente all’interno di un’azienda agricola di Conversano.

Dal controllo effettuato in loco, il deposito è risultato essere privo di qualsiasi autorizzazione, dei dispositivi antincendio e delle adeguate segnalazioni preventive a tutela dei lavoratori.

Inoltre, in seguito alle ispezioni svolte in uno dei capannoni situati all’interno dell’azienda stessa, sono stati scoperti una grossa cisterna e diversi fusti metallici, utilizzati per stoccare il gasolio agricolo che, secondo quanto emerso dalle indagini, sarebbe di illecita provenienza.

Infine, è stato ritrovato un rudimentale sistema di approvvigionamento e di distribuzione del carburante agricolo. Il tutto era costituito da un erogatore ed una pompa di addizione che attingeva da un serbatoio metallico della capacità di qualche migliaio di litri, nel quale era presente il prezioso carburante. Come nel caso precedente, anche qui non c’era alcuna autorizzazione prevista dalla legge.

Immediato il sequestro e la denuncia alla Procura di Bari per il responsabile dell’azienda, un 45enne conversanese incensurato che dovrà ora rispondere di esercizio abusivo dell’attività di stoccaggio di carburante, con l’aggravante della presunta vendita “in nero” ad altri concittadini, forse a imprenditori del settore agricolo.

Ancora una volta si può notare quanto sia capillare l’azione di contrasto e repressione svolta dai militari della Compagnia della guardia di Finanza di Monopoli: un lavoro quotidiano che ha consentito di fermare illeciti fiscali e tributari e di arginare il fiorente mercato degli stupefacenti e il del gioco d’azzardo.

Commenti 

 
#4 nik 2011-03-10 14:03
ce ne sono auto con gasolio e benzina agricola
Segnala all'amministratore
 
 
#3 poverodisoccupato 2011-03-09 15:58
Io continuerei sulla linea intrapresa precedentemente. Andrei a controllare la dichiarazione dei redditi dei cittadini dichiaratisi nullatenenti e poi scopertisi multiproprietari.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 gabbiano89 2011-03-09 15:52
io farei più controlli sulle auto diesel facendo pescaggi del carburante e controllando quante auto vadano a gasolio agricolo.tanto il controllo è immediato, basta controllare il colore!
Segnala all'amministratore
 
 
#1 carlo p. 2011-03-09 15:30
bravissimi un plauso..alla finanza....speriamo....altri controlli.....
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI