Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

CONVERSANO: METRONOTTE SVENTA FURTO DI RAME

metronotte

Grazie all’intervento tempestivo degli agenti della Metronotte, è stato sventato un furto all’ex oleificio De Bellis, in via vecchia Monopoli. Un furto che ha del grottesco. Potrebbe ispirare alcuni sceneggiatori o nostalgici del mitico cartoon-serial Lupin.

I ladri, per agevolare una via di fuga più sicura, si sono introdotti nello stabilimento scavalcando la cancellata, dopo aver ‘inibito’ il buco della serratura del lucchetto inondandolo di colla a presa rapida. Il lucchetto era agganciato alle estremità di un catenaccio e teneva chiuse le due cancellate in ferro. Gli agenti, insospettiti, hanno dovuto quindi scavalcare il cancello, mentre i ladri hanno avuto il tempo per darsi liberamente alla fuga.

Il bottino è appetibile. Si tratterebbe del solito rame, materiale di cui sono rivestite le cisterne dell’oleifico, metallo di grande pregio, molto quotato nell’ultimo periodo. La dimostrazione è nei continui furti di cavi e materiali in rame che nel conversanese e nell’hinterland barese si susseguono da diverso tempo.

Nella notte del 2 febbraio scorso, sempre gli agenti dell’istituto di vigilanza conversanese sventarono un furto ai danni di un capannone nella periferia conversanese, in via Castellana, in un centro di lavorazione del rame. E ancora furti di rame nel centro storico, a Monopoli e nelle campagne del sud Est Barese; ormai cronaca del quotidiano.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI