Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

AGGUATO CONTRO PREGIUDICATO. E' GRAVE

carabinieri0001

Giuseppe Giannoccaro, pregiudicato polignanese da tempo residente a Conversano,  è stato accoltellato e poi lasciato sulla scalinata d’ingresso dell’Ospedale “Florenzo Jaia”. Le condizioni sono apparse subito gravi, tanto da decidere di trasportare l’uomo presso il Policlinico di Bari

Al momento gli investigatori starebbero interrogando la moglie del Giannoccaro.

Commenti 

 
#11 mary 2011-06-17 16:53
Caro "iscritto pdl" non vedo mancanza di rispetto da parte di"angelo lorusso", anzi del sig.angelo lorusso( di cui non conosco l'età, ma che francamente non cambierebbe assolutamente nulla). Se mai, è esattamente il contrario: ognuno dovrebbe essere libero di esporre le proprie opinioni, che possono essere condivisibili o contestabili, senza dover essere tacciato di ignoranza sull'argomento, in maniera del tutto gratuita, e senza sapere se è effettivamente così!
Poi non ho ben compreso la questione del "consigliere sig, mottola (esponente della "troppo poca" destra, che governa la nostra città)"?
Inoltre, il consigliere sig.Mottola a chi fa obiezioni, se lui siede sulla poltrona "giusta"?
Segnala all'amministratore
 
 
#10 iscritto pdl 2011-06-17 14:16
@ angelo lorusso
prima di tutto deve imparare a portare rispetto poichè il sig. mottola è il consigliere sig,mottola. per quanto riguarda la vicenda in oggetto, spero non accada mai ad ognuno di voi ciò che accaduto al sig.giannoccaro.poi in questo momento il nostro paese stà vivendo un'ondata di extracomunitari tutti clandestini. pertanto un'altro disagio su tanti che stiamo già vivendo.con questa porgo i migliori auguri al sig. giannoccaro per una rapida guarigione.
Segnala all'amministratore
 
 
#9 Angelo Lorusso 2011-06-17 09:15
sig. Mottola, per quanto giovane, mi interesso da molto di politica e ho iniziato a leggere i giornali ben prima di quanto immagini. Si ricordi sempre che sta parlando con delle persone già formate.

La prego di non utilizzare questi spazi per distorcere - con la semplificazione e l'estrapolazione - dei concetti che con tutta probabilità non rientrano fra le sue corde.

Perchè se, come è palese, non comprende il significato di certe parole, è preferibile che si astenga dallo svuotarle e strumentalizzarle ai fini di questo dibattito.
Segnala all'amministratore
 
 
#8 Gianvito F. 2011-06-17 08:28
@ Nico Mottola:

1. non mi pare di aver indicato alcuna parte che interpreterebbe meglio il problema sicurezza;
2. non mi pare di aver mai gridato quello slogan né aver idolatrato Carlo Giuliani (anzi).

Ergo... Che senso ha il post? Ho dato la mia idea ed a quella dovrebbe rispondere, e non tirando fuori questioni che non mi sfiorano nemmeno.

@ Cittadino Lettore: complimenti per l'acutezza e la sagacia. Sarei curioso che tu m'indicassi i punti deboli del mio ragionamento... :-)
Segnala all'amministratore
 
 
#7 Angelo Lorusso 2011-06-16 21:47
Grazie del commento illuminante.

Spero tu metta la tua competenza al servizio della società, oltre che su queste pagine, anonimo lettore.

Giusto per provare a fare un commento congruente. Se non ci riesco pazienza, sarò uno delle tante bestie
Segnala all'amministratore
 
 
#6 Prosapia 2011-06-16 20:23
comanda da secoli la destra in italia e ha cavalcato la paura degli extracomunitari a piacimento, ma adesso anche a nord hanno aperto gli occhi sulle operazioni della lega che adesso il solito mottola vuol rinverdire.

[mod]

(quando li prendono a lavorare a basso salario però fan comodo ai padroncini)
Segnala all'amministratore
 
 
#5 nico mottola 2011-06-16 17:45
Caro "cittadino lettore" sono d'accordo con te in linea di massima. E' chiaro che il mio pur breve commento era riferito intanto agli strumenti e agli uomini preposti che occorrono per fronteggiare quelle che tu stesso definisci giustamente "invasioni". Per quanto riguarda i Sigg. Angelo Lorusso e Gianvito F. non gli posso rispondere perche' sono troppo giovani per ricordare che fino a qualche anno fa' lo slogan preferito della sinistra era 10/100/1000 Nassyria, Carlo Giuliani eroe alla stessa stregua di Falcone e Borsellino (sono parole di Vendola). Il discorso ovviamente non puo' esaurirsi in poche battute. Ma suggerisco di andare a leggersi tutte le tesi politiche e programmi in tema di sicurezza dei rispettivi partiti in cui si riconoscono.
Segnala all'amministratore
 
 
#4 cittadino lettore 2011-06-16 15:50
avete fatto tre interventi uno più incongruente dell'altro. Quiando non si ha competenza nelle cose è meglio tacere. Oggi viviamo di gravi colpe delle destra e della sinistra che in questi ultimi 20 anni ( dal 1991 ) invasione dei migranti albanesi, non hanno mai saputo coniugare una politica della accoglienza e sostengno con quella della sicurezza e dignità . Come si può pensare che chi viene nel nostrio Paese Italia e vede tanto permissivismo ove nelle loro realtà esistono situazioni a dir poco bestiali non esplodano in azioni esagerate. Per non parlare poi del fatto che di questi nuovi migranti
( GEORGIANI - LIBICI - TUNISINI- AFGANI ecc...) non conosciamo nulla tanto meno le loro vere identità. I pericoli sono tanti e molto variegati. Tutte le istituzuioni politica in testa deve fermarsi a riflettere ed invece di fare spot va vista in faccia la realtà una volta per tutte prima che sia troppo tardi e porvi rimedio ...perchè si può e si deve porre rimedio ne và della nostra civiltà e della nostra sopravvivenza . Oggi più che mai necessità gestire questa invasione perchè di invasuione si tratta.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Angelo Lorusso 2011-06-16 12:00
Questo binomio destra-sicurezza sarebbe un po' da rivedere.

La sicurezza, quella stabile e profonda, è una battaglia tutta di sinistra.

Invece a mettere le toppe in maniera momentanea e spesso peggiorativa, non ci vuole chissà quale substrato culturale.
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Gianvito F. 2011-06-16 11:22
Gli episodi di cronaca nera fanno parte di qualsiasi comunità. La criminalità esisterà sempre e l'unico modo per contrastarla è migliorare l'educazione dei più piccoli, aiutando le famiglie disagiate con servizi sociali più attenti ed efficienti. Lo sgozzamento non sarebbe certo stato evitabile con la videosorveglianza, dato che le telecamere hanno peraltro ripresola scena, in quanto probabilmente si è trattato di un raptus dell'omicida. Smettiamola di fare demagogia, per favore. La videosorveglianza aiuta ma non risolve un bel niente. Circa le forze dell'ordine, son curioso di sapere da che pulpito viene la predica, dato che OGGI c'è la destra al Governo nazionale ed i Carabinieri non hanno manco la benzina e girano con Fiat Punto scassate.
Il problema vero non sono gli extracomunitari irregolari, il problema sono i criminali che escono il giorno dopo aver commesso un crimine!
Segnala all'amministratore
 
 
#1 nico mottola 2011-06-15 09:56
Ormai sono diversi anni e tanti sono gli episodi di cronaca nera a Conversano. Non sottovalutiamo i problemi della sicurezza a Conversano contro la criminalità. Lo ripetiamo da tanto tempo da troppo tempo. Servono piu' controlli, piu' videosorveglianza, piu' forze dell'ordine, via gli extracomunitari non regolari. A Conversano serve piu' "destra" !!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI