Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

Villini abusivi sequestrati, i proprietari sono tutti conversanesi

ville cozze

Gli agenti di Polizia Municipale hanno sequestro, lo scroso venerdì, ben otto villini considerati abusivi ubicati al confine tra Ripagnola (Cozze) e la costa polignanese.

L’operazione, guidata dal Comando di Polizia Municipale di Polignano, è scattata proprio nel giorno in cui la giunta regionale ha presentato un disegno di legge anti-abusivismo. La P.M. ha notificato il sequestro alla Procura, cui spetterà  convalidare o meno il provvedimento. Nel caso, si procederà alla confisca e all’eventuale abbattimento degli immobili, costruiti in gran parte con materiale removibile in legno.

Intanto, l’avvocato Iudice, di Conversano, difenderà i proprietari dei villini, tutti conversanesi, dall’accusa di abusivismo. Il legale afferma che gli immobili sono stati realizzati tra il 2004 e il 2007 e sorgono su un'area dove, in passato negli anni '70, si costruì selvaggiamente alla conquista della panoramica con vista esclusiva. Inoltre, i proprietari sono regolarmente sottoposti al pagamento di ICI.

 

Commenti 

 
#1 rox 2012-03-17 06:24
Era ora,La regione Puglia ha deciso di lottare una volta per tutte contro l’abusivismo edilizio, la conferma arriva dalla Commissione Urbanistica che ha recentemente approvato il disegno di legge relativo alla prevenzione e alla repressione dell’abusivismo edilizio.

Secondo le informazioni in nostro possesso, il Consiglio Regionale Pugliese ha deciso di puntare a nuovi strumenti per combattere l’abusivismo del settore immobile che al sud è molto attivo rispetto al nord Italia.

IL DDL richiede che la regione aggiorni al più presto il Sistema Informativo Territoriale, utilizzando tecnologie aerofotogrammetiche e satellitari per la rivelazione territoriale e che trasmetta le anomalie riscontrate ai comuni in cui si trovano gli edifici abusivi.

E’ previsto anche un Fondo Regionale di rotazione finalizzato a concedere ai Comuni anticipazioni sui costi relativi agli interventi di demolizione sulle opere abusive.
Finalmente!!!!!!Anche i Conversanesi,che nn sono intoccabili dalla legge,devono prendersi le loro responsabilita' e mettersi in regola come quei cittadini che ogni cosa toccano lo fanno onestamente....spero lo facciano anche nel lavoro,ispezioni a manetta in tutti i settori per sconfiggere l'abusivismo e il lavoro in nero
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI