Villini abusivi sequestrati, i proprietari sono tutti conversanesi

ville cozze

Gli agenti di Polizia Municipale hanno sequestro, lo scroso venerdì, ben otto villini considerati abusivi ubicati al confine tra Ripagnola (Cozze) e la costa polignanese.

L’operazione, guidata dal Comando di Polizia Municipale di Polignano, è scattata proprio nel giorno in cui la giunta regionale ha presentato un disegno di legge anti-abusivismo. La P.M. ha notificato il sequestro alla Procura, cui spetterà  convalidare o meno il provvedimento. Nel caso, si procederà alla confisca e all’eventuale abbattimento degli immobili, costruiti in gran parte con materiale removibile in legno.

Intanto, l’avvocato Iudice, di Conversano, difenderà i proprietari dei villini, tutti conversanesi, dall’accusa di abusivismo. Il legale afferma che gli immobili sono stati realizzati tra il 2004 e il 2007 e sorgono su un'area dove, in passato negli anni '70, si costruì selvaggiamente alla conquista della panoramica con vista esclusiva. Inoltre, i proprietari sono regolarmente sottoposti al pagamento di ICI.