Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Inchiesta Lombardi: disposta la bonifica dei siti inquinati

scavi-discarica-martucci-22.05

Arriva il primo punto fermo nella vicenda che vede il gruppo aziendale Lombardi indagato per gestione illecita di rifiuti e, nello specifico, per aver realizzato, mediante interramento, discariche abusive in siti che, durante il periodo emergenziale, sarebbero stati autorizzati come piattaforme di stoccaggio.

Difatti, apprendiamo che i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Bari hanno notificato alla Fondiaria Immobiliare Lombardi, in quanto proprietaria dei suoli sequestrati, la bonifica dei siti in cui, a seguito di accertamenti, si erano riesumati rifiuti speciali di varia tipologia.

La bonifica, le cui spese saranno a carico dell'azienda stessa, intestata a Paolo Lombardi, prevede una operazione preliminare di caratterizzazione del terreno, volta ad appurare se si siano superate le soglie di contaminazione. Se i valori rientreranno nella norma, si procederà alla rimozione dei rifiuti e al riempimento della cava con materiale da ripristino. Nel caso in cui, invece, le analisi presentassero anomalie − denunciando, dunque, un potenziale inquinamento del suolo − sarà necessario approntare un dettagliato piano di messa in sicurezza.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI