Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Divieto di conferimento dei rifiuti, emanata l'ordinanza. Nicastro rassicura: "Sbloccata situazione impianto Ato Ba5"

municipio

Aggiornamento ore 19.29

Sembrerebbe in via di risoluzione l'emergenza rifiuti che è scattata a partire da questa mattina, almeno stando a  quanto riportato in una nota stampa, diramata un'ora fa dall'assessore regionale alla qualità dell'ambiente, Lorenzo Nicastro.

Chiaramente, fino a diversa indicazione, resta valida l'ordinanza sindacale.

"Questo pomeriggio - rassicura Nicastro - il gestore dell'impianto di trattamento dei rifiuti urbani di Conversano ha comunicato di aver dato esecuzione all'ordinanza regionale che prevede il trasferimento del sottovaglio biostabilizzato presso la discarica di Trani tenuto conto del provvedimento di sequestro della discarica di servizio annesso all'impianto".

"A partire dalle ore 6.00 di domani, venerdì 19 ottobre, i comuni dell'ex Ato Ba5 potranno riprendere i conferimenti presso l'impianto per un quantitativo di 500t/giorno. L'accumulo di queste ore sarà quindi smaltito nel giro di un paio di giorni".

 

 

________________________

 

 

Estratto dell’ ORDINANZA SINDACALE N. 7 DEL 18/10/2012 (REG. GEN. N. 119)

DIVIETO DI CONFERIMENTO DI RIFIUTI INDIFFERENZIATI NEI CASSONETTI STRADALI

In seguito al sequestro della discarica di servizio e soccorso e alle problematiche intervenute

Il Sindaco, vista l’impossibilità di smaltire i rifiuti prodotti nel comune di Conversano

ORDINA

A tutte le Utenze produttrici di rifiuti urbani indifferenziati di non conferire tali rifiuti nei cassonetti stradali o comunque sul territorio comunale trattenendo gli stessi all’interno delle proprie unità immobiliari fino a successiva comunicazione.

E’ consentito il conferimento presso i contenitori stradali dedicati delle frazioni secche recuperabili (plastica, carta, cartone e vetro).

La violazione degli obblighi derivanti dalla presente ordinanza comporta l’ applicazione delle sanzioni di cui all’art. 65 del vigente regolamento comunale approvato con DCC n 83 del 29/12/2011 (sanzione da € 50 a € 500)

La Polizia Municipale e il Comando Carabinieri di Conversano sono tenuti alla verifica del rispetto della presente ordinanza da parte dei cittadini e degli utenti in genere che si trovano sul suolo del territorio di Conversano.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI