Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Arrestato "molestatore" di Conversano. L'accusa: Minaccia e violenza sessuale

arrestato 640_x_300

I Carabinieri della Stazione di Polignano a Mare hanno arrestato un 50enne di Conversano ritenuto responsabile di “minaccia”, “violenza sessuale” e “resistenza a Pubblico Ufficiale”.

L’uomo, presso la Stazione Ferroviaria di Conversano, avrebbe carpito la fiducia di un 27enne di origini brasiliane offrendosi di accompagnarlo nel capoluogo pugliese a bordo della sua auto. Una volta in macchina si sarebbe portato in compagnia del giovane in un casolare di campagna in località “Ripagnola” di Polignano a Mare dove minacciandolo con due coltelli lo avrebbe costretto a subire molestie sessuali.

Ripresa la marcia l’uomo si è fermato in un distributore di carburanti lungo la ss16 dove il 27enne è riuscito a sfuggire all’aggressore telefonando al “112” e consentendo ad una “gazzella” dell’Arma di intervenire prontamente. Sul posto l’uomo, dopo aver minacciato e aggredito i Carabinieri procurando loro lievi lesioni, è stato definitivamente bloccato e tratto in arresto.

La successiva perquisizione eseguita nella sua auto ha consentito di rinvenire due coltelli e due forbici da potatura sottoposti a sequestro. Il 50enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI